SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Coronavirus, il PD: andare oltre il principio della povertà accertata

In una nota il Partito Democratico illustra tutte le misure da adottare a Roma. E' fondamentale intercettare tutte quelle persone che hanno realmente bisogno d'aiuto andando oltre quegli individui già assistiti e conosciuti dal sociale

printDi :: 31 marzo 2020 16:47
Coronavirus, il PD: andare oltre il principio della povertà accertata

(AGR) "Ieri durante il Consiglio comunale sull'emergenza coronavirus abbiamo ascoltato dalle parole del sindaco tutte le misure già prese dal nostro Comune per affrontare la difficile situazione che stiamo vivendo. Gli interventi in atto sono svariati e numerosi, per questo ringraziamo l'Amministrazione comunale e le forze dell'ordine, che ogni giorno sono impegnate a far fronte all'emergenza. A nostra volta abbiamo avanzato alcune proposte, in parte già prese in considerazione dall'amministrazione e altre che speriamo vengano accolte al più presto". Lo dichiarano i consiglieri comunali del Partito democratico.

"In primo luogo - spiegano - abbiamo ricordato che è fondamentale gestire nell'immediato i fondi che stanno arrivando da Governo e Regione e destinati alle famiglie più bisognose del territorio. Per aiutare nello smistamento delle risorse, che consisteranno in beni di prima necessità, sarà fondamentale il coinvolgimento della Protezione civile locale e delle associazioni di volontariato del territorio, come in effetti in parte già sta avvenendo".

"Abbiamo proposto - proseguono - di acquisire i beni dagli agricoltori, dai commercianti e dagli artigiani locali per riattivare l’economia locale che sta attraversando una fase difficilissima. E' importante poi andare oltre il principio della "povertà accertata" per intercettare tutte le persone che ora hanno bisogno di aiuto, al di là degli individui già assistiti dal sociale. Infine, considerato l’accordo tra FederAlberghi e Regione Lazio per la messa a disposizione di strutture dove far stare in quarantena chi non può farla presso la propria abitazione, riteniamo necessario iniziare un percorso con l’associazione degli albergatori di Fiumicino per le eventuali necessità del nostro territorio. Di tutte queste chiediamo che sia data ovviamente la giusta informazione su tutti i mezzi disponibili dall'Amministrazione".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE