SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Centro culturale Elsa Morante, un flop lo stabilimento urbano

Denuncia di Piero Cucunato (Lega Salvini): "IX Municpio al Centro Culturale Elsa Morante ennesimo spreco di risorse pubbliche.Dopo la cancellazione del programma culturale dell’estate romana, finisce in un flop anche l’idea di creare uno stabilimento urbano

printDi :: 31 agosto 2020 17:05
Centro culturale elsa morante IX Municipio

Centro culturale elsa morante IX Municipio

(AGR) "L’ennesimo fallimento  delle iniziative del  IX Municipio è quello andato in onda al Centro Culturale Elsa Morante il centro gestito da Zetèma -denuncia Piero Cucunato (consigliere Legs-Salvini) - Dopo  la cancellazione del programma culturale dell’estate romana, finisce in un flop anche l’idea  di creare uno  “stabilimento urbano” di città nella struttura culturale all’Eur. E’ una vergogna lo spreco di risorse pubbliche sulla nuova iniziativa al centro culturale Elsa Morante (Biblioteca Laurentina)- sostiene a riguardo il capogruppo della Lega al IX Municipio Eur. - L’anno scorso  nonostante gli annunci del IX Municipio il centro  è rimasto chiuso con delusione cocente per i residenti che chiedevano venisse ospitata un’arena estiva. La stessa cosa è successa quest’anno. Le annunciate  iniziative culturali sono state sostituite da una sorta di “nature morte”, come:  sdraio vuote, sedie colorate e tavolini deserti. Peccato sono mancati gli attori principali che sono i cittadini residenti”

"Un fallimento totale sostengono i cittadini, le associazioni e i comitati che si  sono rivolti al capogruppo della Lega al IX Municipio, il Consigliere Cucunato per chiedere una interrogazione urgente e la trattazione del tema nella Commissione controllo e garanzia per verificare quanto accaduto".

“L’idea iniziale di creare uno spazio eventi, nell'area del Centro Culturale Elsa Morante dedicato al relax, al fitness, con tanto di ombrelloni sdraie per i cittadini e i residenti era già una forzatura - sostiene il consigliere Piero Cucunato - un  flop annunciato, in sostanza, vista le esperienze precedenti in altere zone di Roma  di stabilimenti urbani di città .

"La  partecipazione quasi nulla dei cittadini, la mancanza di un programma che prevedesse iniziative e momenti culturali difficili da gestire durante il caldo afoso di  agosto ne dimostra il fallimento. Lo spreco di risorse  grida vendetta. Dobbiamo assistere ancora ad un’iniziativa inutile e dispendiosa come gli stabilimenti urbani di città – conclude il consigliere e capogruppo della Lega Piero Cucunato.  Invece di ottimizzare le risorse disponibili ascoltando le esigenze dei territori e dei cittadini, questa amministrazione a cinque stelle, mostra una incapacità di gestione della cosa pubblica che i Romani vogliono presto dimenticare."

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE