SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Univerde: ripartiamo in bici....servono procedure semplici e fondi adeguati

Il presidente della Fondazione Univerde Percoraro Scanio: i 120 milioni stanziati dal Governo sono un buon inizio ma intanto occorrono subito procedure semplici per utilizzare rapidamente questo primo stanziamento. La mobilità su due ruote è antismog

printDi :: 20 maggio 2020 13:19
in bici a Roma

in bici a Roma

(AGR) "Dopo aver stanziato 15 milioni di euro per le piste ciclabili, nel novembre 2007, da Ministro dell'Ambiente, realizzai la prima Conferenza Nazionale della Bicicletta a Milano, che fu occasione per parlare concretamente della necessità di una nuova politica della mobilità ciclistica. Da allora, molti stop & go nelle azioni pro bike. Oggi c'è voluta un'emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19 per avere un significativo stanziamento per promuovere l'uso della bicicletta nelle nostre città. 120 milioni sono un buon inizio ma intanto occorrono subito procedure semplici per utilizzare rapidamente questo primo stanziamento. Spero che durante il processo di conversione del decreto si riescano a trovare ulteriori risorse per la mobilità, su due ruote e elettrica, nelle nostre aree urbane e magari anche per sostenere le attività turistiche collegate all'uso della bici e dell’elettrico". Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde

"#RipartiamoInBici è importante per una ripartenza senza smog, in considerazione dell'alto livello di inquinamento atmosferico che si registra nelle aree urbane del nostro Paese e che, secondo i dati dell'OMS, causa circa 70.000 morti premature all'anno" conclude l'ex Ministro dell'Ambiente.

Photo gallery

in bici a Roma
in bici a Roma

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE