SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Scuola: Azzolina, libri gratis a 425 mila studenti. UNC: Bene, peccato che 8 mln paghino di più

printDi :: 08 settembre 2020 17:21
Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori

Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori

(AGR) Il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ha rivendicato il fatto di aver stanziato  236 milioni per dare libri scolastici, zaini e dispositivi digitali, gratuitamente, alle ragazze e ai ragazzi delle secondarie di primo e secondo grado e che saranno dati libri gratis  a 425 mila studenti.

"Bene, peccato gli altri 8 milioni di studenti quest'anno paghino di più i libri per colpa di una legge vergognosa (legge n. 15 del 13/2/2020, ndr) che, in barba al libero mercato, ha posto un tetto allo sconto praticabile sui libri scolastici, che ora non può superare il 15%, costringendo le famiglie a pagare in media, il 10% in più rispetto al 2019" afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

L'associazione ha presentato oggi a Infratel Italia le osservazioni al documento in consultazione "Piano voucher per la connettività in banda ultra larga di famiglie con Isee fino a 50.000 euro e imprese", denunciando come l'attuale Piano ponga altre restrizioni alla concorrenza, ad esempio prevedendo che il tablet o il personale computer debbano essere forniti dall'operatore di telecomunicazioni e non anche da negozi di elettronica o prevedendo che non potranno avvalersi del voucher i beneficiari che intendono effettuare un cambio operatore telefonico tra servizi aventi prestazioni analoghe.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE