SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Pallanuoto femminile, Lifebrain SIS Roma a punteggio pieno alla seconda giornata

Ancora una vittoria preziosa per il team romano, che si è trasferito ed ha scelto di giocare ad Ostia, nel massimo campionato di serie A. La Sis Roma si è aggiudicata la trasferta insidiosa di Ancona ed ora si prepara al big match con l'Ekipe Orizzonte

printDi :: 22 novembre 2020 19:58
Pallanuoto femminile, Lifebrain SIS Roma a punteggio pieno alla seconda giornata

(AGR) La Lifebrain SIS Roma a punteggio pieno dopo due giornate del massimo campionato di pallanuoto femminile. Il team romano che ha scelto di allenarsi e giocare ad Ostia, torna da Ancona con 3 punti chiudendo con una vittoria la seconda partita di campionato. L’Ancona è un “osso” duro, una squadra solida ed esperta e che non voleva certo cedere punti sul proprio “campo” di giuoco alal fine si è dovuta arrendere e cedere 9-16 alle romane.

È stata, infatti, una partita combattuta dove il team romano ha continuato a far debuttare giovani promesse della pallanuto femminile, ieeri è stato il battesimo e la prima volta in serie A per Silvia Ambrosini.  

Il coach Marco Capanna non ha mancato di sottolineare il buon momento della sua squadra: “Innanzitutto voglio partire dalle presenti e non dalle assenti. Le ragazze mi stanno dando tantissimo, stanno crescendo e stanno acquisendo nel modo giusto la responsabilità di come gestire una partita. Non tutto è andato bene. Non sempre siamo riusciti a tenere il controllo della partita in mano. Sono stati fatti errori ma è naturale che i meccanismi, senza la possibilità di giocare amichevoli ed alla seconda di campionato, ancora non siano ben oliati. L’impressione è che, comunque, questa squadra potrà dire la sua fino alla fine”.  Intanto il team romano ha iniziato il conto ala rovescia. Il prossimo 5 dicembre la sfida-scudetto con l’Ekipe Orizzonte.

Anche il portiere Martina Brandimarte analizza la partita e la fase in cui si trova la squadra capitolina: “Non è stata una partita facile perché nei momenti di difficoltà non abbiamo mantenuto la lucidità ma nel corso della partita siamo riuscite a riprenderci ottenendo un maggior controllo delle azioni. Fisicamente stiamo bene ma siamo in forte preparazione atletica per la partita del 5 dicembre con l’Ekipe Orizzonte.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE