SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Da calciatore dilettante a corriere della droga, preso nigeriano

Due agenti liberi dal servizio hanno fermato e tratto in arresto un nigeriano richiedente asilo mentre stava per salire su un bus diretto a Genova. Ad attrarre l'attenzione è stato il forte odore di canfora dallo zaino, dove trasportava un chilo di marjuana

printDi :: 05 giugno 2020 13:08
Da calciatore dilettante a corriere della droga, preso nigeriano

(AGR) Da calciatore in 1° categoria a Genova  e richiedente asilo a “Corriere della droga”. Pizzicato mentre stava per salire su un pullman diretto a Genova con 1066 grammi di marijuana. Un altro corriere della droga è stato bloccato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi e del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea.I due poliziotti, liberi dal servizio mentre si trovavano nei pressi di un locale in largo Guido Mazzoni, hanno notato lo strano atteggiamento di un cittadino straniero che, con uno zaino al seguito, con fare guardingo e controllandosi sempre intorno, si dirigeva verso un autobus in partenza per Genova.

Fermato, il giovane sin da subito ha mostrato segni di inquietudine e nervosismo e, alla richiesta di esibire un documento di identità, probabilmente per sviare i sospetti,  ha mostrato  una tessera di riconoscimento di una Società calcistica di Genova.

L’essere un giocatore però non lo ha aiutato -  il forte odore di “canfora”, sostanza utilizzata per coprire l’odore della marijuana e confondere l’olfatto dei cani antidroga ha attirato l’attenzione  dei poliziotti che gli hanno chiesto di aprire lo zaino: al suo interno un grosso involucro avvolto con numerosi strati di cellophane trasparente e di colore nero contenente marijuana per un peso di 1069 grammi.

Dopo essere stato foto-segnalato al Gabinetto di Polizia Scientifica e a conclusione degli atti di rito il “calciatore - corriere ” identificato per Y.A. nigeriano di 29 anni, residente a Genova è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della direttissima.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE