SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Multiservizi, il Ministero convoca i sindacati per la ripresa delle trattative

printDi :: 27 gennaio 2020 11:33
Fiscascat Multiservizi

Fiscascat Multiservizi

(AGR) Aumenta il fatturato ma i salari sono fermi al 2013. La situazione è la fotografia del settore delle pulizie e delle aziende multiservizi che vale 139 miliardi di euro pari al 7% del Pil italiano (prendendo a riferimento i soli appalti pubblici). Ma oltre al livello basso dei salari a preoccupare è un sistema di gare e appalti dove a prevalere è l’elusione delle norme contrattuali in un sistema di ribasso dove i lavoratori sono impegnati soprattutto in part time involontari a poche ore settimanali.

I sindacati del settore, Filcams Fisascat Uiltrasporti evidenziano come tali storture «sono imputabili al Codice degli Appalti Pubblici che di fatto, con le recenti modifiche, ha liberalizzato il subappalto e la competizione tra imprese». Motivi che hanno spinto i sindacati a interpellare più volte il ministero del Lavoro e chiedere un incontro per riaprire i tavoli di contrattazione. Temi ormai urgenti che hanno pesanti ricadute sui lavoratori e le loro famiglie. Per questo la ministra Nunzia Catalfo ha ora convocato le organizzazioni sindacali per l’11 febbraio prossimo. «Bene così – replicano Filcams Fisascat Uiltrasporti – ma tra gli argomenti in agenda si dovrà affrontare anche il tema delle cooperative cosiddette spurie dove la competizione al ribasso significa riduzione del costo del lavoro e dei diritti».

Approfondimenti

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE