SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, il sindaco Montino: a fianco dei lavoratori stagionali

Il Governo ha messo in atto diverse misure per sostenere lavoratori autonomi e dipendenti in difficoltà per l'emergenza sanitaria ma sono rimasti fuori i lavoratori stagionali aeroportuali. In tutto oltre 4 mila persone

printDi :: 13 maggio 2020 22:46
Fiumicino, il sindaco Montino: a fianco dei lavoratori stagionali

(AGR) "Mentre il Governo sta definendogli ultimi dettagli del cosiddetto decreto rilancio, l'assessora Anselmi e io abbiamo inviato una lettera al premier Conte e ai ministri Gualtieri a Catalfo per sottoporre loro il tema delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali dell'Aeroporto Da Vinci". Lo dichiara il sindaco Esterino Montino. "Com'è noto l'emergenza Covid ha praticamente paralizzato gli aeroporti italiani e tra questi anche il nostro che rimane il più importante d'Italia - spiega il sindaco -. I voli sono stati ridotti del 95% con una conseguente drastica diminuzione del lavoro. Questo ha generato livelli altissimi di disoccupazione e di cassa integrazione". "Il Governo ha già messo in atto diverse misure per sostenere lavoratori autonomi e dipendenti in difficoltà per l'emergenza sanitaria - aggiunge Anselmi -, ma non possiamo non far presente che sono rimaste fuori alcune categorie che al momento si trovano senza alcun sostentamento. Tra queste, i lavoratori stagionali aeroportuali".

"Considerati entrambi gli aeroporti di Roma - sottolinea Montino - parliamo di circa 4000 persone che possono accedere alla Naspi, ma solo per un periodo di tempo molto limitato. Ma anche la Naspi potrebbe venire meno se la crisi dovesse perdurare".

"Una situazione drammatica che abbiamo voluto sottoporre al premier e ai ministri - spiegano Montino a Anselmi - perché si torvi il modo di sostenere anche queste persone tramite sussidi, aiuti economici o semplicemente specificando che rimangono inclusi nei provvedimenti che si continueranno a mettere in campo".

"Siamo certi che il Governo prenderà in considerazione la nostra lettera, inviata ieri - conclude Montino -: è fondamentale che in questa fase ci si ricordi di tutte le persone che hanno subito gli effetti economici della crisi per scongiurare l'ampliamento delle disuguaglianze sociali già, purtroppo, presenti nel nostro Paese".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE