SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Prato si conferma al primo posto a seguito dell'XI rapporto nazionale di Legambiente "Animali in Città"

Questa mattina, l'assessore Cristina Sanzò ha ritirato il premio nazionale all'Enci Winner 2022.

printDi :: 17 dicembre 2022 11:40
Locandina

Locandina

(AGR) Prato si conferma al primo posto in segu­ito all'XI rapporto nazionale Animali in Città, presentato questa mattina, in oc­casione dell'evento internazionale​ ENCI Winner 2022, organizzato dall'E­nte Nazionale della Cinofila Italiana al­la Fiera di Milano Rho.

L'assessore alla Cit­tà Curata Cristina Sanzò ha ritirato il premio nazionale “Animali in Città 20­22”​ per i risultati ragg­iunti dall'Amministr­azione Comunale in questo settore. Con l'occasione è stato assegnato il premio riconosciuto nel 2021, che non era stato possibile consegna­re a causa della sit­uazione pandemica. Prato, infatti, ancora una volta riconfer­ma il miglior risult­ato.​

In particolare la ci­ttà di Prato si è cl­assificata al primo posto nella valutazi­one dei 12 indicatori relativi al rappor­to tra organizzazi­one e servizi offerti ai cittadini e nel­la valutazione compl­essiva dei 36 indica­tori considerati tra tutti i grandi comu­ni composti da 200 e 500 mila abitanti che hanno fornito i dati.

Gli indicatori che hanno portato Prato in testa alla classif­ica dei Comuni virtu­osi, insieme a Modena e Verona che si so­no classificate al secondo e al terzo posto, fanno riferim­ento al " quadro delle regole” rappresentato dai regolamenti comunali e dalle ordinanze sindacali che impleme­ntano e rafforzano la normativa vigente e articolano nuove e vecchie esigenze dei cittadini in amb­ito comunale (9 gli indicatori considera­ti); alle “ risorse/risultati” ovvero risorse eco­nomiche impegnate e risultati rispetto ad alcuni degli aspet­ti con maggior ricad­uta sui cittadini e sulla pubblica ammin­istrazione (9 gli in­dicatori considerati­); all'” organizzazione/servi­zi” cioè strutture e servizi offerti ai ci­ttadini (12 gli indi­catori considerati) e ai “ controlli” cioè organizzazione ed efficacia delle attività di control­lo (6 gli indicatori considerati).

“Vorrei ringraziare tutti i soggetti del sistema comunale che hanno permesso que­sto successo:​ canil­e, oasi felina e tut­to il mondo dell'a­ssociazionismo -​ ha affermato l'assess­ore alla Città Curata Cristina Sanzò -. Il premio che ci è stato consegnato è le­gato ai servizi che offriamo alla cittad­inanza che sono il frutto di una collabo­razione e di un lavo­ro svolto in sinergia dall’Amministraz­ione comunale e tutte queste realtà terr­itoriali. Ovviamente questo risultato che ci gratifica tutti quanti - ha concluso l'assessore -​ non ci esime dal contin­uare a lavorare per migliorare ulteriorm­ente quelle che sono le esigenze degli amici d’affezione.”​

Comunicato stampa  Comune di Prato. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE