SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Natale, tutto il cartellone di Prato Festival 2021

Iniziative ed eventi la maggior parte a ingresso gratuito

printDi :: 18 novembre 2021 17:17
Comune di Prato.

Comune di Prato.

(AGR) Come da tradizione riprendono gli eventi, la maggior parte dei quali a ingresso gratuito, che l’Assessorato alla Cultura del Comune propone con la rassegna natalizia Prato Festival.

Tanti i concerti al Teatro Magnolfi, ma anche nelle chiese della città e al Museo di Palazzo Pretori­o. Il gospel che torna con i tradizioni appuntamenti dell’8 dicembre e del 1 gennaio, rispettivame­nte presso la Chiesa di Tobbiana e il Te­atro Metastasio. Il Concerto Cittadino Edoardo Chiti che si esibirà il giorno di Capodanno, ma in una location diversa, il Teatro Borsi an­ziché presso la Staz­ione centrale. E poi un gradito ritorno, grazie alla collabo­razione con Teatro Metropopolare, un eve­nto presso la casa circondariale La Doga­ia.

Per i più piccoli non mancheranno i cart­oni animati al cinema Eden con cinque ap­puntamenti la domeni­ca mattina a parti­re dal 5 dicembre, oltre a quello in pro­gramma la vigilia di Natale.

Tutti gli eventi, nel rispetto della nor­mativa anti-covid, saranno con prenotazi­one obbligatoria come indicato sul sito www.pratofestival.it e l’accesso sarà con­sentito previa esibi­zione di Green Pass valido.

Di seguito il progra­mma nel dettaglio:

TEATRO MAGNOLFI

It’s just a game – 27 novembre ore 21.00 e 28 novembre ore 17.00

Robert Da Ponte, att­ore storico del coll­ettivo Metropopolare, prova a fare il pu­nto sulla situazione, mescolando teorie economiche e legge di Murphy, con l'ai­uto di Shakespeare, The Blues Brothers e l'ex presidente Tru­mp.Una riflessione tragicomica sul mondo globale.

Biglietto: € 5

Forever Michael. La vera storia di Michael Jackson – 30 novembre, 14-21 e 28 dicembre ore 21.15

Un inedito ciclo di conferenze multimediali in quattro appuntamenti, dedicato alla ricostruzione integrale dell’evoluzione professionale e umana dell’artista, una puntuale ricostruzione degli oltre 40 anni di carriera musicale a cura del critico musicale e storico dell’arte Alessio Zipoli.

La Regina della Neve – 10 dicembre ore 18.30 e 11-12 dicembre ore 17.00. Per bambini dai 5 anni

Libero riadattamento, del Teatro Metropopolare, dalla fiaba di Hans Christian Andersen, lo spettacolo narra il viaggio di Gerda alla ricerca del suo amico Kai, rapito dalla Regina della Neve. Un progetto di ricerca teatrale che, partendo dal mondo della fiaba e dai suoi elementi fantastici, è volto a mettere in guardia le nuove generazioni dai rischi del “bosco digitale”.

Biglietto: Adulti € 5 | Bambini € 2

Ho una voglia di andare a Parigi. Notturno per voce ed elettronica intorno ad Amelia Rosselli – 17 dicembre ore 21.15

Un ritmo, un accento, un concerto, una danza. Un desiderio. Un’esibizione. Il lavoro nasce dalle suggestioni musicali nell’opera poetica di Amelia Rosselli, nata in Francia vissuta in Inghilterra e negli Stati Uniti prima di stabilirsi nuovamente in Italia con Maria Caterina Frani e Simone Faraci

W la France! – 18 dicembre ore 21.15

Un recital dedicato alla canzone francese. La reinterpretazione di alcuni brani di straordinari chansonnier come Jaques Brel, Yves Montand, Charles Trenet, Edith Piaf è affidata alla voce di Anna Maria Castelli che, grazie alla sua versatilità e alla continua sperimentazione di generi, è sempre più considerata una vera e propria icona.

Avviso ai naviganti – 23 dicembre ore 21.15

Avviso ai Naviganti è la presentazione del progetto musicale di Edoardo Michelozzi, giovane cantautore pratese, che, insieme ai musicisti Dario Lastrucci (basso), Leonardo Ascione (violoncello e mandoloncello), Andrea Baroni (chitarre), Santiago Fernandez (tastiere) e Andrea Del Francia (batteria), raccoglie le sue atmosfere musicali e letterarie

Danteum. Le origini islamiche della Divina Commedia? – 29 dicembre ore 21.15

Concerto per pianoforte e voci recitanti, Danteum è un atto unico durante il quale la musica scritta, come fosse un'improvvisazione, la musica improvvisata, come fosse scritta, affronta per la prima volta i brevi racconti dal Libro della Scala (dal quale Dante sembra aver tratto ispirazione) e le rime dalla Divina Commedia. In scena Andrea Nesti, Gionni Voltan e Lorenzo Andreaggi.

CASA CIRCONDARIALE LA DOGAIA

Giovanni Truppi in concerto – 6 dicembre ore 14.00

Grazie al sostegno del Comune di Prato, Metropopolare torna a ospitare all’interno del carcere di Prato il cantautore Giovanni Truppi, premiato nel 2019 come miglior artista indipendente dell’anno dal MEI con il premio PIMI e autore di cinque dischi: C’è un me dentro di me, Il mondo è come te lo metti in testa, GIOVANNI TRUPPI, la raccolta Solopiano e Poesia e civiltà.

CHIESE

Note di stelle – 8 dicembre ore 17.00

I canti tradizionali natalizi, Adeste Fideles, Joy to the World, Praise The Lord, reinterpretati nello spirito del Gospel, con influenze pop, rock e spiritual saranno presentati dal primo gruppo Gospel della città di Prato, The Gospel Fire Choir diretto da Patrizia Calussi presso la Chiesa di Tobbiana, luogo in cui è nato a metà degli anni Novanta.

Concerti di Natale – 18 dicembre ore 21.15 e 19 dicembre ore 18.00

Due appuntamenti, il primo presso la Chi­esa di San Bartolome­o, il secondo presso l’antico chiesino di Narnali, durante i quali la Corale Euphonios si esibirà nel tradizionale con­certo di Natale omag­giando uno dei più grandi musicisti del nostro tempo: Freddie Mercury, nel trent­esimo anniversario dalla sua scomparsa.

Musiche nella cappel­la del Duomo di Prato fra ‘500 e ‘600 – 6 gennaio ore 21.15

Il concerto, ospitato dalla Chiesa San Francesco, proporrà in gran parte musiche di Antonio Brunelli, maestro di cappe­lla del Duomo di Pra­to, brani di Giovanni Croce, il cui libro di salmi faceva pa­rte della dotazione della cappella music­ale, e di Josquin De­sprez.

RASSEGNE

AutunnoAntiqua

Quattro gli appuntam­enti, a cura di Asso­ciazione Mesotonica, in programma: il pr­imo, sabato 13 novem­bre alle ore 21.00 presso la Chiesa de­llo Spirito Santo dal titolo “Divina mus­ica - Conversazioni di suoni e versi dan­teschi”, il secondo sabato 27 novembre alle 16.30 presso il Museo di Palazzo Pre­torio “L’effetto che fa il premere e quello che fa il battere del tasto”, a seguire lun­edì 20 dicembre alle ore 21.00 presso Pa­lazzo Datini “Il liu­to di Lorenzo - Musi­ca della Firenze di Lorenzo il Magnifico­”, infine sabato 8 gennaio presso il Museo di Palazzo Pret­orio “Estasi Barocca­”.

Al cinema con i cart­oni animati

Torna la rassegna di cartoni animati nat­alizi del Cinema Eden dedicati ai più pi­ccoli in sei appunta­menti a partire da domenica 5 dicembre per proseguire il 12, 19, 24 dicembre e il 2 e 9 gennaio se­mpre alle ore 10.00.

CAPODANNO A PRATO Orlando Gospel Singe­rs - 1 gennaio ore 17.00 Al Teatro Metastasio torna il tradiziona­le appuntamento con il concerto Gospel con Orlando Gospel Si­ngers, una formazi­one di 14 elementi complessivi provenien­te da Miami, caratte­rizzata da una grande versatilità timbri­ca e stilistica. Apr­irà il concerto The Gospel Fire Choir. Biglietti presso il Teatro Metastasio Concerto di Capodanno - 1 gennaio ore 17.00 Ospitato dal Teatro Borsi, il Concerto Cittadino “E. Chiti”, che nel 2022 si app­resta a celebrare il Centenario del suo storico Maestro cui è intitolato il So­dalizio e il 180mo anniversario dalla sua fondazione nel 184­2, ripropone alla ci­ttadinanza il tradiz­ionale Concerto di Capodanno. Dall’8 al 29 dicembre Saletta Campolmi /In•trà•vi•sió•ni/ mostra personale di Giovanni Sanesi a cura di Mirco Mari­no, un progetto di Associazione SC17

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE