SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Italy Food Porn, gli influencer del mangiare italiano, alla scoperta di Bologna

Dopo Roma, Napoli, Milano ed aver girato l'Italia, il team di Italy Food Porn composto da Matteo di Cola, Gian Andrea Squadrilli e Vittorio Colella, grazie alla 23enne Anna Venturoli, approda a Bologna per raccontare curiosità e tradizione di una delle migliori cucine a livello internazionale.

printDi :: 08 febbraio 2022 15:45
spaghetti alla Bolognese

spaghetti alla Bolognese

(AGR) A Bologna arriva l’azienda di Influencer Marketing più golosa d'Italia: Italy Food Porn.Dopo essere stati in quasi tutta Italia, il team di Italy Food Porn composto da Matteo di Cola, Gian Andrea Squadrilli e Vittorio Colella, è riuscito a sbarcare in una delle capitali della gioventù Italiana: Bologna. I ragazzi mostreranno, grazie all'aiuto della 23enne bolognese Anna Venturoli, le loro esperienze culinarie in quel di Bologna e in tutta la Romagna dove porteranno storie, curiosità e tradizione di una delle migliori cucine a livello Italiano e internazionale.

Per i tre dello staff di Italy Food Porn, dopo aver girato 25 città Italiane ed oltre 100 ristoranti, non è certo la prima visita in ambiente bolognese come fa ben intendere Matteo di Cola: “Sono stato a Bologna e sulla costiera Romagnola già diverse volte – afferma il content creator 24enne – e probabilmente è una delle regioni in Italia dove si mangia meglio.”

Infatti i ragazzi stanno da tempo studiando la situazione romagnola in ambito food per portare novità e soprattutto bontà sui loro canali social: “in pochi giorni abbiamo provato tantissimi locali tradizionali -spiega Vittorio Colella– ma anche tanti format rivisitati, credo che ne vedremo delle belle”

Insomma, stanno lavorando ma soprattutto mangiando duro, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per chi mangia a Bologna e dintorni, puntando soprattutto agli ambienti universitari, dove i giovani sempre attenti alle novità che il mercato propone sono pronti a cogliere le opportunità che il mondo del food bolognese può offrire: “La cittá di Bologna è pienissima di giovani e di studenti -termina  Gian Andrea Squadrilli– siamo sicuri di spaccare e che arriveremo all’orecchio di moltissime persone“

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE