SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Comunicare il PNRR: digitale, partecipazione e trasparenza per il rilancio dell’Italia. A Firenze Venerdì 18 marzo il primo evento nazionale dedicato

Parteciperanno il sottosegretario Amendola, il governatore Giani, il sindaco Nardella, il presidente del Consiglio Regionale Mazzeo, gli assessori Ciuoffo e Del Re,il vice presidente Regione siciliana Gaetano Armao

printDi :: 16 marzo 2022 18:17
Comunicare il PNRR: digitale, partecipazione e trasparenza per il rilancio dell’Italia

Comunicare il PNRR: digitale, partecipazione e trasparenza per il rilancio dell’Italia

(AGR) Approfondire le tematiche del digitale, della comunicazione, dei servizi al cittadino e degli sviluppi concreti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per i territori e le comunità: è l’obiettivo dell’appuntamento organizzato da Fondazione Italia Digitale in programma venerdì 18 marzo, ore 10, a Firenze (c/o Auditorium dell’Innovation Center di Fondazione CR Firenze gestito da Nana Bianca – Lungarno Soderini), al quale parteciperanno, tra gli altri, Vincenzo Amendola, sottosegretario Presidenza del Consiglio dei Ministri, Eugenio Giani, presidente Regione Toscana, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Antonio Mazzeo, presidente Consiglio Regionale Toscana, Stefano Ciuoffo, assessore alle Infrastrutture Digitali Regione Toscana, Cecilia Del Re, assessora innovazione tecnologica, sistemi informativi, coordinamento progetti Recovery Plan Comune di Firenze, Gaetano Armao, vice presidente Regione siciliana, coordinatore commissione affari europei della Conferenza delle Regioni e delle Province

L’incontro dal titolo “Comunicare il PNRR: digitale, partecipazione e trasparenza per il rilancio dell’Italia” è organizzato da Fondazione Italia Digitale in collaborazione con Associazione PA Social e con il patrocinio del Comune di Firenze.

L’iniziativa, moderata da Francesco Nicodemo, portavoce Fondazione Italia Digitale, sarà aperta da Francesco Di Costanzo, presidente Fondazione Italia Digitale e nel corso della mattinata interverranno Paolo Barberis, co- founder Nana Bianca; Francesco Giorgino, direttore master Luiss in comunicazione e marketing politico ed istituzionale; Sara Roversi, presidente Comitato Scientifico Fondazione Italia Digitale e presidente Future Food Institute; Nicola Tonveronachi, Amministratore Delegato Centro Studi Enti Locali; Carlotta Alfonsi, Open Government Unit, public governance directorate, OECD; Claudia Onnis, giornalista ed esperta di politiche europee; Francesca D’Onofrio, responsabile delle campagne social del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Sergio Talamo, direttore Comunicazione Formez PA; Francesco Campopiano, Dirigente Struttura sulle attività PNRR del dipartimento della Protezione Civile; Alessandra Migliozzi, capo ufficio stampa Ministero Istruzione; Gabriele Palamara, social media manager Ministero Agricoltura; Lucio Lussi, social media manager Agenzie per la coesione territoriale; Antonella Tollis, responsabile comunicazione Fondi europei e nazionali Regione Abruzzo; Angela Creta, coordinatrice PA social Lazio; Simona Errico, Comune di Firenze; Marco Porcu, ufficio comunicazione Comune di Ancona; Simona Cortona, responsabile comunicazione Comune di Perugia.

Nel corso dell’iniziativa Livio Gigliuto, direttore Osservatorio nazionale sulla comunicazione digitale e vice presidente Istituto Piepoli presenterà l’indagine realizzata dal settore ricerca di Fondazione Italia Digitale sulla conoscenza del PNRR da parte dei cittadini.

“Il PNRR è il piano più importante dei prossimi anni sul quale costruire il futuro del Paese – spiega Francesco Di Costanzo, presidente Fondazione Italia Digitale – la comunicazione di qualità al cittadino ha un ruolo fondamentale in questo percorso, in particolare la comunicazione e informazione digitale che è sempre più un riferimento per le comunità anche per l’esperienza vissuta con la pandemia e oggi, purtroppo, anche con una guerra che va avanti anche sulle piattaforme digitali. L’obiettivo di Fondazione Italia Digitale fin dalla sua nascita è rendere popolare il digitale, sviluppare una matura cultura sulle tante opportunità che ci mette a disposizione, costruire policy eque senza frenare l’innovazione, per questo credo che l’occasione del PNRR sia fondamentale per rendere strutturale e normalità per PA, imprese, cittadini, la rivoluzione digitale ormai protagonista della nostra vita quotidiana. La comunicazione pubblica al servizio del cittadino è centrale in questa sfida, a Firenze faremo il punto con tanti professionisti ed esperienze”.   

“Il digitale è da tempo ormai parte delle nostre vite, richiede una continua formazione e non possiamo in nessun modo ignorare quante opportunità offra - commenta Paolo Barberis, co-founder dello startup studio Nana Bianca - È necessario conoscerle e utilizzarle, smetterla in definitiva di avere paura del futuro. Questa vera e propria emergenza nazionale può oggi essere risolta: abbiamo a disposizione le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza. I passi verso la digitalizzazione dei servizi al cittadino e delle imprese che non sono ancora stati fatti devono essere al centro di ogni riflessione. Ora o mai più”.

Per partecipare in presenza al convegno è necessario iscriversi qui https://bit.ly/3tRxKU9.

L’evento sarà trasmesso anche in diretta su Facebook e LinkedIn di Fondazione Italia Digitale.

Il programma in continuo aggiornamento su www.fondazioneitaliadigitale.org[1] e sui canali social di Fondazione Italia Digitale.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE