SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Pirelli annuncia le soluzioni di gara per il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike che si corre in Australia

Jonathan Rea sulla Kawasaki ZX-10RR del Kawasaki Racing Team WorldSBK nella WorldSBK e Andrea Locatelli sulla Yamaha YZF R6 del BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team nella WorldSSP sono i piloti che hanno fatto registrare i tempi migliori nel corso dei test

printDi :: 28 febbraio 2020 18:18
Andrea Locatelli

Andrea Locatelli

(AGR) Phillip Island (Australia), 25 febbraio 2020 – A conclusione delle due giornate di test che storicamente precedono il primo round del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike, Pirelli rende note le soluzioni che verranno messe a disposizione dei piloti delle classi WorldSBK e WorldSSP per le gare che si svolgeranno il prossimo fine settimana sul circuito australiano di Phillip Island.

I piloti della classe WorldSBK sono scesi in pista per quattro ore al giorno suddivise in due sessioni da due ore, mentre quelli della WorldSSP hanno effettuato due turni al giorno da un’ora e cinquanta minuti ciascuno. 

Il pilota WorldSBK che ha realizzato il giro più veloce nel corso dei test è stato il Campione del Mondo in carica Jonathan Rea del team Kawasaki Racing Team WorldSBK con il tempo di 1’30.448 ottenuto nella terza sessione. Alle sue spalle, piloti di cinque case diverse nelle prime sei posizioni racchiusi in poco più di 4 decimi sottolineano l’ottima versatilità ed adattabilità dei pneumatici Pirelli. Nella classe WorldSSP il più veloce è stato il neo acquisto del BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team, Andrea Locatelli, che ha realizzato il miglior tempo in 1’32.831 nell’ultima sessione di test.  

In seguito ai dati e alle informazioni ricevute dai piloti, Pirelli conferma per la classe WorldSBK tutte le soluzioni che sono state utilizzate durante i test anche per il fine settimana, a cui si affiancheranno altre soluzioni di sviluppo.

 Anche la classe WorldSSP utilizzerà in gara le soluzioni che sono state disponibili durante le giornate di test. Quest’anno, per la prima volta, anche la classe 600 ha utilizzato pneumatici slick al posto delle soluzioni intagliate utilizzate fino allo scorso anno.

 Le soluzioni di gara:

Nella classe WorldSBK i piloti avranno a disposizione sette soluzioni slick, due anteriori e cinque posteriori, oltre a pneumatici intermedi e da bagnato. Le opzioni anteriori, tutte utilizzate anche durante i test, sono le nuove SC1 di gamma in mescola morbida e SC2 di gamma in mescola media, entrambe in misura 125/70. Per quanto riguarda le opzioni posteriori, alle due opzioni di sviluppo in mescola media già presenti ai test si aggiungono un’ulteriore opzione in mescola media con specifica Y1093, la soluzione SCX e quella da qualifica.

In WorldSSP sia per l’anteriore che per il posteriore i piloti avranno a disposizione le soluzioni già presenti durante i test, ovvero le SC1 e SC2 di gamma per l’anteriore e le due opzioni in mescola media Y1006 e Y1035 al posteriore.

Photo gallery

Jonathan Rea
Leon Haslam
Loris Baz
Scott Redding
Tom Sykes

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE