SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Pallanuoto, la Sis Roma esce a testa alta dalla Coppa Len

print01 dicembre 2019 16:15
Pallanuoto, la Sis Roma esce a testa alta dalla Coppa Len
(AGR) Il cammino verso la Coppa Len riprenderà il prossimo anno. La Sis Roma non è riuscita a passare il turno, ma sul campo ha dimostrato di valere le migliori. Il team romano ora cerca il riscatto in Coppa Italia ed alla ripresa del campionato pere raggiungere i play off. La Sis Roma ha probabilmente compromesso il suo cammino nel primo turno, disputato nella piscina di casa, dove si è qualificata come migliore “terza”, finendo in un girone di ferro. A Barcellona il girone riuniva quattro squadre, di cui solo le prime due potevano accedere ai quarti di finale. Le romane hanno totalizzato tre punti, rimediando due sconfitte ed una vittoria nell’ultimo match con l’Utretch, un risultato giudicato positivamente dallo stesso coach Marco Capanna che si è dichiarato soddisfatto del comportamento della sua squadra.

Nell’ultimo match con l’Utretch le giallorosse hanno dimostrato di essere sulla strada giusta, manca ancora un pizzico d’esperienza e quell’atleta esperta e smaliziata capace di sapere sfruttare ogni situazione ed eventuali errori delle avversarie. La Sis Roma è una squadra giovane, la società sta acquisendo lo “status” di grande della pallanuoto femminile solo in questi ultimi anni, alla fine del percorso, lo sportivissimo presidente Flavio Giustolisi, sempre vicino alla squadra, potrebbe davvero brindare al raggiungimento di grandi risultati.

“Dopo questo secondo girone - ha detto lo stesso Capanna - sappiamo bene su che cosa dobbiamo lavorare. In coppa Len “Abbiamo vinto 11-10 la terza partita – ha dichiarato Capanna che prosegue: “Torniamo con le pive nel sacco. Sono cosciente di avere una squadra che è capace di soffrire e di affrontare il momento di difficoltà. Questa squadra è capace di fare autocritica e di avere la pelle giusta per centrare la riscossa da un giorno all’altro. Siamo tutti orientati a costruire, giorno dopo giorno, la nostra crescita. Tuttavia quanto è successo in vasca non mi spaventa ma sicuramente dobbiamo capire che per stare a questo livello dobbiamo saper fare e “controllare” meglio certe situazioni.”

Ecco i tabellini delle partite della SIS ROMA

29/11/2019

UVSE BUDAPEST – SIS ROMA 6-5 (2-1, 3-1, 1-2, 0-1)

Uvse Budapest: Gangl, Telek, Antal 1, Kisteleki 1, Szucs, Keszthelyi, Baksa, Parkes 2, Rybanska 2, Mucsy, Farago, Peresztegi-Nagi, Maczko.

SIS Roma: Sparano, Tabani 1, Galardi, Avegno, Motta, Chiappini 2, Picozzi 1, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio 1, Storai, Fournier, Brandimarte.

Superiorità SIS ROMA: 3/5 - Rigori 0/1

Superiorità UVSE BUDAPEST: 1/8 - Rigori 0/2

30/11/2019

ASTRALPOOL CN Sabadell – SIS ROMA 13-9 (2-1, 2-1, 5-5, 4-2)

Sabadell: Ester Ramos, Ortiz Reyes, Sohi 5, Arino Ruiz 2, Morell Espinagrosa, Perez Vivas, Cordobes Navarro 1, Garcia Godoy 2, Forca Ariza 1, Eggens 2, Tankeeva, Barzon, Farre Colomina.

SIS Roma: Sparano, Tabani, Galardi 2, Avegno 2, Motta 3, Chiappini 1, Picozzi, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio 1, Storai, Fournier 1, Brandimarte.

Superiorità SIS ROMA: 3/7 - Rigori 0/1

Superiorità Sabadell: 4/10 - Rigori 1/1

01/12/20129

SIS ROMA – UZSC UTRECHT 11 – 10 (2-2, 3-2, 5-3, 1-3)

SIS Roma: Sparano, Tabani, Galardi 3, Avegno, Motta 1, Chiappini 2, Picozzi 2, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio 1, Storai, Fournier 2, Brandimarte.

Utrecht: Buis, Borgst, Jutte, Genee 1, Van der Weijden 1, Lauritsen, Van Rossum, Sevenich, Van der Sloot 6, Drewes 1, Genee, Bas 1, Scholte.

Superiorità SIS Roma: 2/9 e rigori 1/1

Superiorità Utrecht: 2/13 e 4/4 rigori

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE