SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Zona rossa a Roma...la cultura non va in vacanza ma si sposta sul web

Campidoglio: da oggi musei chiusi, proseguono sul web le iniziative culturali promosse da Roma Culture. Di seguito il programma di iniziative digital della settimana disponibile su culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma

printDi :: 16 marzo 2021 19:58
Zona rossa a Roma...la cultura non va in vacanza ma si sposta sul web

(AGR) Secondo i nuovi provvedimenti, a Roma da oggi musei e spazi espositivi rimarranno chiusi fino a nuove disposizioni. Prosegue l'attività digital della programmazione promossa da Roma Culture, sia sul sito culture.roma.it che sui canali social di @cultureroma.Tanti gli appuntamenti digital gratuiti sui canali web e social del Sistema Musei di Roma Capitale. Lunedì 15 marzo Educare alle mostre, educare alla città propone, sulla piattaforma Google Suite, l’appuntamento online sul tema della mostra Napoleone e il mito di Roma, al momento non visitabile, allestita ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali e curata da Claudio Parisi Presicce, Nicoletta Bernacchio, Massimiliano Munzi, Simone Pastor. (Prenotazione obbligatoria allo 060608).

Per Musei Aperti: il racconto in diretta dei Marmi Torlonia, il ciclo di incontri online dedicato ad alcuni dei temi connessi alla mostra I Marmi Torlonia. Collezionare capolavori, in programma, in diretta sulla pagina Facebook dei Musei Capitolini, martedì 16 marzo alle ore 18 l’incontro con Giuseppe Scarpati, archeologo del Parco Archeologico di Pompei, che parlerà dei Ritratti di imperatori tra il Museo Torlonia alla Lungara e il Museo Capitolino.

Mercoledì 17 marzo per la rubrica aMICi online si terranno due incontri fruibili sulla piattaforma Google Suite. Il primo alle ore 16, a cura di Nicoletta Bernacchio, ricostruisce un angolo sparito di Roma grazie ad alcune vedute dell’Ottocento della Colonna di Traiano, esposte nella mostra Napoleone e il mito di Roma al Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali. Nel secondo incontro, alle ore 17.30, con Lucia Spagnuolo e Francesca Romana Chiocci, l’attenzione si sposta sul Museo dell'Ara Pacis spaziando dal racconto del progetto dinastico augusteo alla storia dei personaggi rappresentati sui pannelli dell’Ara. Giovedì 18 marzo alle ore 16, la curatrice Annapaola Agati del Museo del Casino Nobile ripercorrerà la storia di Villa Torlonia tra le due guerre attraverso il racconto della genesi di una o più opere esposte e la vita di alcune figure significative o alcuni luoghi nascosti della villa non aperti normalmente al pubblico. (Prenotazione obbligatoria allo 060608).

Il Mattatoio ogni martedì racconterà online sui propri canali digital i percorsi e le ricerche artistiche dei fotografi protagonisti della mostra Fotografia. Nuove produzioni 2020 per la Collezione Roma a cura di Francesco Zizola, allestita nel Padiglione 9A (al momento non visitabile). Tra i prossimi approfondimenti quelli dedicati ai fotografi Alex Majoli (martedì 16 marzo ore 18) e Sarah Moon (martedì 23 marzo ore 18). Ogni giovedì invece l'appuntamento online sarà con uno dei video della mostra Le Storie della Vera Croce di Luigi Presicce, esposta nel Padiglione 9B e al momento non visitabile. Giovedì 18 marzo alle ore 18 verrà approfondito il secondo episodio: Sant'Elena ritrova e riduce in pezzi il Sacro Legno, performance in due parti realizzata dall'artista nel 2012.

Lunedì 22 marzo, sempre alle ore 18, per Prender-si cura, si aprirà una finestra sul lavoro svolto dal drammaturgo e sound designer Riccardo Fazi e dallo scrittore Matteo Nucci, tra i protagonisti delle residenze del 2021. Oltre alla documentazione sui canali social del Mattatoio, il programma di Prender-si cura si racconta anche attraverso il Diario delle residenze, curato in collaborazione con Paola Granato (https://medium.com/prender-si-cura).

In diretta streaming sul canale YouTube del MACRO, giovedì 18 marzo alle ore 18.30 torna l'appuntamento con Un folder, il programma di digital talk del museo. Ogni ospite è invitato a condividere una cartella specifica del proprio computer per raccontare il suo archivio o una sua ricerca in corso. Il protagonista di questa settimana è Jan Koslowsky, scrittore e regista, che presenterà Schmonzette, un archivio che racconta i modi in cui musica e scrittura si influenzano a vicenda attraverso una collezione di playlist che l'autore assembla per ogni nuovo progetto.

Si potrà continuare ad ammirare online, sul sito quadriennale2020.com, la Quadriennale d’arte 2020 FUORI, a cura dell’Azienda Speciale Palaexpo, mostra al momento chiusa al pubblico ma prorogata fino al 2 maggio. Durante l’intera settimana continueranno i numerosi contenuti digital sui canali social, YouTube e Spotify dell’istituzione che si affiancheranno alle altre iniziative del palinsesto gratuito #IPianiDelPalazzo, fruibile sul sito e sui canali social. Tra gli appuntamenti in calendario: da lunedì 15 marzo la Libreria di Palazzo delle Esposizioni ospiterà la mostra dedicata al libro I Racconti del Tavolo, nata sul contest letterario per scuole e famiglie I VOSTRI racconti del tavolo curato dal Laboratorio d'arte e Vànvere edizioni. Le tavole illustrate da Simone Rea e i testi di Chiara Carminati esposti in mostra saranno tracce per i visitatori che potranno inventare i loro racconti personali. Martedì 16 alle 10, a distanza e gratuito, in programma Laboratorio d'arte di Palazzo delle Esposizioni. un'occasione per evadere dalla quotidianità e sentire il museo un posto vicino. Per la rubrica PdE Remix, verrà riproposto mercoledì 17 alle ore 10 l’incontro L’economia circolare e la nuova vita dei rifiuti urbani per produrre bioplastiche con Mauro Majone, tenutosi in occasione della mostra HUMAN +. Il futuro della nostra specie. Giovedì 18 alle ore 10, nell’ambito del progetto Libri a merenda dedicato ai bambini e bambine di 0-6 anni, si terrà un percorso di formazione didattico sul tema della Natura in collaborazione con l’Associazione Culturale bARTolomeo.

Nell’ambito delle iniziative digital gratuite dell’Istituzione Biblioteche di Roma, che resteranno aperte al pubblico per i servizi su prenotazione di prestito e restituzione, prosegue la rassegna Donne in Letterature dedicata alle scrittrici dell’attuale scena editoriale. Sui canali social dell'istituzione si succederanno le presentazioni editoriali dei libri Splendi come vita con l’autrice Maria Grazia Calandrone e Laura Pugno (15 marzo, ore 17); Borgo Sud con l’autrice Donatella Di Pietrantonio e Filippo La Porta (15 marzo, ore 18); Tre madri con l’autrice Francesca Serafini, Saverio Costanzo e Giordano Meacci (19 marzo, ore 17); Stai zitta. E altre nove frasi che non vogliamo sentire più con l’autrice Michela Murgia (19 marzo, ore 18); Musa e getta. Sedici scrittrici per sedici grandi donne con Arianna Ninchi, Silvia Siravo, Chiara Tagliaferri e Laura Pugno (22 marzo, ore 17).

Nella settimana, si segnalano inoltre: mercoledì 17 marzo alle ore 17, sulla piattaforma Zoom la Biblioteca Sandro Onofri, in collaborazione con la Biblioteca Valle Aurelia, presenterà il libro L'ultimo segreto di Cavour (Robin Edizioni, 2020) di Cristiano Morucci. Con l’autore dialogheranno Annabella Gioia, Agostino Bistarelli e Matteo Stefanori, moderati da Rosarita Digregorio. Info e iscrizioni: sandronofri@bibliotechediroma.it. Sempre mercoledì 17 marzo alle 17, ma sulla pagina Facebook della Biblioteca Laurentina, nell’ambito del progetto In viaggio con Penelope si terrà invece un incontro in collaborazione con il Municipio IX, nel quale si parlerà delle caratteristiche psicologiche della menopausa: sessualità, socialità e famiglia.

Per i più piccoli, giovedì 18 marzo la biblioteca Pier Paolo Pasolini proporrà alle 17,15 su piattaforma Zoom il laboratorio di yoga per bambini dai 5 ai 10 anni dal titolo Emozione, ti do una mano! a cura di Amelia Vescovi e Spazio Be.bi Pronti Via. Sabato 20 marzo alle 12, invece, nell’ambito del progetto Biblionavette, l'Associazione Artludik organizzerà il video/laboratorio di arte e riciclo tratto dal libro Mio Amore di Beatrice Alemagna, mentre sulla pagina Facebook della Biblioteca del Parco sarà trasmesso il video Simone il serpente lettore, dedicato alla presentazione di novità editoriale per bambini dai 3 ai 6 anni.

Tanti anche gli appuntamenti online gratuiti di Casa del Cinema trasmessi ogni giorno alle ore 11 sui canali Facebook e YouTube. Tra questi si segnalano: lunedì 15 marzo, il dialogo in video, direttamente dalla mostra Mario Monicelli (chiusa al pubblico), tra Alberto Crespi e Franco Montini, i quali parleranno dei film Parenti serpenti e Guardie ladri; giovedì 18 marzo, la partenza con il film La battaglia dei sessi di D.W. Griffith della nuova rassegna online Quattro storie di donne. Eroine e maliarde del grande cinema muto, nata dalla collaborazione con Ermitage; venerdì 19 marzo, per la rubrica Al cinema con un libro, la presentazione del libro Siamo tutti allenatori nel pallone scritto dall’attore Lino Banfi con il giornalista Marco Ercole; sabato 20 marzo, per il ciclo Le parole del cinema, la Masterclass tenuta da Bernardo Bertolucci al Bif&st-Bari International Film Festival; domenica 21 marzo, per Voci del teatro, la riproposizione dell’incontro tenuto da Mario Scaccia il 31 gennaio 2005 dopo la proiezione del film La Mandragola di Edoardo Sala.

Continua la programmazione online dei Teatri in Comune, con diversi incontri, laboratori, spettacoli e concerti. Il Teatro Biblioteca Quarticciolo, in collaborazione con Biblioteche di Roma, mercoledì 17 marzo alle ore 17, per la rubrica TBQ Letteratura e Periferia in diretta sulla pagina Facebook presenta l’incontro La piazza era in realtà un parcheggio con Francesco Pacifico, Francesco Targhetta e Veronica Raimo.

Al Teatro Tor Bella Monaca prosegue la rassegna gratuita Tutti insieme a Teatro trasmessa in streaming sul canale YouTube del teatro. Sabato 20 marzo alle ore 18 verrà presentato lo spettacolo Giannino Stoppani in Arte Burrasca scritto e diretto da Giacomo Sette, con Gloria Sapio e Maurizio Repetto. Le vicende di un bambino di dieci anni nella Toscana di fine ‘800, ispirate in parte alla mitica figura di Gianburrasca. Domenica 21 marzo alle ore 18 in programma lo spettacolo di danza Gazela, la zia Akima e lo Spirito della Saggezza, a cura di Movimentoinactor – Con.Corda con le danzatrici Elisa Paini e Leila Ghiabbi, la regia e coreografia di Flavia Bucciero. Lo spettacolo è liberamente ispirato ai racconti dello scrittore del Mali, Amadou Hampaté Ba. Inoltre per la rassegna Domeniche in musica, a cura del M° Alfredo Santoloci, domenica 21 marzo alle 11.30 in streaming su MYmovies.it si potrà seguire il concerto Tensione e Risoluzione con Diana Pettinelli al pianoforte e Jacopo Muratori al violoncello. Un concerto che ha come nucleo principale la Sonata in Sol minore op.65 per pianoforte e violoncello, composta da F. Chopin. (Costo biglietto: € 3).

Al Teatro del Lido, venerdì 19 marzo, Sogni e Sotto la moon, due nuovi singoli in uscita per il giovanissimo rapper italo giamaicano Petross, uno dei rappresentanti della vivacissima rete culturale e sociale che ruota attorno al Teatro del Lido di Ostia. Petross, assieme al suo collega Merrick è stato uno dei protagonisti dell’Ultima puntata di Metamorfosi Cabaret, ha partecipato alla prima fase del Cantiere Amleto e al progetto Fattore Ostia. Domenica 21 marzo, l’incontro dei Presidi Culturali permanenti. Lavoratrici e lavoratori dello spettacolo che in modo critico e trasversale elaborano proposte e soluzioni per una visione culturale, sociale e politica nuova, da costruire insieme. L’incontro verrà trasmesso in streaming sui canali social dei Presidi Culturali Permanenti e del Teatro del Lido di Ostia (www.teatrodellido.it, https://www.facebook.com/TeatroDelLidoDiOstia/).

Al Teatro di Roma inizia il ciclo di incontri gratuiti online Immagini di città, un viaggio nella toponomastica della Capitale attraverso il racconto, lo sguardo e la diversa sensibilità di scrittrici e scrittori, giornalisti/e ed artiste/i. Si inizia giovedì 18 marzo ore 13 con Residui del fascismo e del colonialismo, con i contributi di Igiaba Scego e Alessandra Tarquini.

Prosegue ad ascolto gratuito sulla piattaforma Spreaker, Scienza e Fantascienza dal Valle, l'inedito programma di nove radiodrammi tra scienza e fantascienza, accompagnati da altrettanti podcast di divulgazione scientifica, ideato da Giorgio Barberio Corsetti. Giovedì 18 marzo alle ore 17 si potrà ascoltare La teoria dei giochi con le voci di Luisa Merloni e Aurora Peres e il podcast scientifico del prof. Alessio Porretta. L’opera, insieme ad altri 2 radiodrammi, compone il Trittico delle stanze della scrittrice, drammaturga e sceneggiatrice Elisa Casseri, un tris di opere che affronta i legami familiari.

Al Teatro Torlonia continuano gli appuntamenti in streaming di Fatti a mano, il ciclo di laboratori gratuiti di scultura e creazione, a cura di Fabrizio Pallara: venerdì 19 marzo alle ore 17 sul canale YouTube con il video Quello che ti voglio dire a cura di Sara Basta, verrà mostrato come personalizzare gli oggetti, realizzando ricami dedicati su zaini, fazzoletti, mascherine e astucci in cotone.

A cura della Fondazione Romaeuropa proseguono gli appuntamenti di EXTRACT, il palinsesto online con gli estratti dagli spettacoli passati del Festival. Giovedì 18 marzo alle ore 20 verrà pubblicato su romaeuropa.net/streaming lo spettacolo Solo Goldberg Variations, del coreografo e danzatore italiano Virgilio Sieni. Un vero e proprio manifesto della sua arte, delle sue ricerche sul corpo e sui linguaggi della danza e dell’arte, sempre protese a oltrepassare gli approdi formali e le codificazioni. Ad anticipare lo streaming, alle ore 19 sui canali Facebook e YouTube di Romaeuropa, un incontro online tra il coreografo e Vito Di Bernardi (professore ordinario in Discipline dello Spettacolo alla Sapienza dove insegna Storia della danza), realizzato in collaborazione con La Sapienza.

A cura del settore Education dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, continuano le iniziative online gratuite e interattive di Tutti a Santa Cecilia, rivolte a grandi e piccini, fruibili dal proprio pc di casa. Venerdì 19 marzo, nell’ambito degli appuntamenti di Orchestra Lab dedicati agli strumenti musicali dell’orchestra, il protagonista del laboratorio interattivo sarà l’oboe, uno strumento a fiato dalle origini antichissime (ore 10 per bambini 4-5 anni, ore 11.15 per bambini 6-10 anni e ore 12.30 per ragazzi 11-14 anni).

Prosegue il ciclo di incontri domenicali online proposti da RIF-Museo delle Periferie e trasmessi in diretta sulla pagina Facebook. Domenica 21 marzo alle ore 10 in programma Lentezza e ascolto. Oltre la retorica delle periferie, a cura di Carmelo Baglivo, con l’architetto Federica Verona, fondatrice insieme ad altri di Super, il festival delle periferie di Milano. A seguire, alle ore 11.30, l’incontro Altre periferie, a cura di Carlo Cellamare, con Sonia Paone, ricercatrice in Sociologia dell’Ambiente e del Territorio presso l’Università di Pisa.

Per il ciclo Lezioni di Storia – La presa del potere, il progetto ideato dagli Editori Laterza in coproduzione con la Fondazione Musica per Roma, domenica 21 marzo alle ore 18 dal Teatro Regio di Torino verrà trasmesso online sulla piattaforma AuditoriumPlus l’incontro Guelfi e Ghibellini, una guerra civile italiana a cura di Alessandro Barbero, docente di Storia medievale presso l’Università del Piemonte Orientale di Vercelli. Si tratta del terzo appuntamento della rassegna che quest’anno attraversa l’Italia collegando dieci importanti teatri, ognuno dei quali ospita una lezione diversa in un avvicendarsi di racconti, colpi di scena, emozioni. Biglietti: € 5 per singola lezione, € 40 per l’intera stagione 2021.

Nell'abito delle attività degli avvisi pubblici, in partenza da martedì 16 marzo e in programma fino al 13 aprile, la manifestazione Co(n)Scienza a cura dell’Associazione Culturale Angelo Mai Occupato, che propone una serie di incontri online per far dialogare discipline provenienti dall'ambito scientifico e da quello artistico: la danza con l'astrofisica, la pittura con la biorobotica, la letteratura con l’astrofisica, la poesia con le scienze, la psicoanalisi con il teatro. Ogni incontro metterà a confronto gli esponenti di queste discipline, per interrogarsi su questioni che vanno dall’estensione del corpo all’osservazione della natura, dalla fine del mondo all’elaborazione del lutto, alla planetologia osservata dal cielo di Roma. Si inizia con il confronto tra danza e astrofisica, nel primo incontro online di martedì 16 marzo alle ore 18.30, dal titolo Il corpo è infinito?. Interverranno la coreografa e danzatrice Paola Bianchi e l’astrofisico Paolo Tozzi con la moderazione di Manuela Cherubini. Martedì 23 marzo alle ore 12, per il dialogo Scienze e Poesia, in programma l’incontro online Quale sangue ha partorito i miei occhi? con Angela Balzano, Viola Lo Moro e Giorgina Pi. Letture a cura della compagnia teatrale Bluemotion.

Dal 18 al 28 marzo torna, con una edizione speciale completamente online, la storica rassegna cinematografica L’Isola del Cinema, prodotta dall’Associazione Culturale Amici di Trastevere. L’edizione, dal sottotitolo Riprendiamoci il Futuro, propone undici giorni di proiezioni in streaming gratuito sulla piattaforma MyMovies. La programmazione pone particolare attenzione al cinema italiano con una selezione di opere prime e seconde, documentari, cortometraggi, film internazionali, omaggi ai Maestri del Cinema. A completare il calendario, le masterclass e gli incontri letterari, a cura di Cinema & Libri, con le novità editoriali presentate dagli autori. Ad aprire la rassegna, giovedì 18 marzo alle ore 20, sarà il documentario Sustainable Nation del regista israeliano Micah Smith, che racconta i progetti di tre israeliani impegnati a portare soluzioni idriche sostenibili ad un pianeta sempre più assetato. Venerdì 19 marzo alle ore 17.30 sarà la volta di Virus e sapiens, un confronto tra predatori, una masterclass tenuta da Mario Tozzi e dedicata ai mutamenti del pianeta causati dall’uomo.

Tra gli altri film della settimana si segnalano: venerdì 19 marzo alle ore 18.30 Il Pianeta Azzurro di Franco Piavoli; sabato 20 marzo alle ore 18.30 Zombie contro Zombie di Shuichiro Ueda; domenica 21 marzo alle ore 21.30 Non odiare di Mauro Mancini; lunedì 22 marzo alle ore 20 Tutti insieme di Marco Simon Puccioni; martedì 23 marzo alle ore 20 Ora e sempre riprendiamoci la vita di Silvano Agosti. Dal 18 al 28 marzo al via Street Art for Rights il festival di street art dedicato alle periferie e ai diritti umani, organizzato dall’Associazione Culturale Taste and Travel. Il progetto prevede la realizzazione in alcune periferie romane di 17 opere di arte urbana di artisti nazionali e internazionali, per raccontare i 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 - Sustainable Development Goals (SDGs)- dell’agenda ONU, attraverso il linguaggio immediato e dirompente della street art. I noti street artists romani Diamond, Solo e Moby Dick, sono stati chiamati a realizzare tre opere sulle facciate di edifici situati nelle zone di Settecamini (Municipio IV) e Corviale (Municipio VI), che rappresentino i primi tre goals dell’Agenda 2030: sconfiggere la fame (GOAL 1), sconfiggere la povertà, (GOAL 2), salute e benessere (GOAL 3). Ciascun murale sarà realizzato con vernici speciali AirLite capaci di assorbire gli agenti inquinanti e contrassegnato da un QR Code che fornirà informazioni sull’artista e sull’opera. Agli interventi di arte urbana, il progetto affianca anche un programma di incontri e dibattiti. Si inizia giovedì 18 marzo alle ore 16 con la tavola rotonda Street Art for Rights per la sostenibilità. Dialogo Arte e Territorio, in diretta live sulla pagina Facebook, con gli interventi dei partners istituzionali del progetto. Lunedì 22 marzo alle ore 16, sempre su Facebook, è previsto un workshop\incontro con gli artisti durante il quale Diamond, Solo e Moby Dick, parleranno di come si arriva alla realizzazione di un’opera d’arte sostenibile.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE