SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, via libera al progetto "Residenze d'artista"

Per la prima volta viene promosso un coordinamento unico in Italia e innovativo per creare un’attività permanente di produzione artistica rivolta ai giovani in tutte le aree della creatività: teatro, danza, musica, audiovisivi e cinema, arti visive.

printDi :: 15 settembre 2021 20:32
Roma, via libera al progetto Residenze d'artista

(AGR) A Roma nasceranno delle Residenze d’Artista. Questa mattina i vertici dell'Amministrazione hanno incontrato i responsabili dell’Accademia di Belle Arti di Roma, l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” Centro Sperimentale di Cinematografia,  l’Accademia Nazionale di Danza, il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” in Roma, la RUFA Rome University of Fine Arts, il Saint Louis College of Music con i quali, nei mesi scorsi, sono stati condivisi obiettivi, contenuti e la rilevanza dell'iniziativa. Il progetto prende il via con la recente approvazione di una memoria di Giunta che definisce gli indirizzi fondamentali e i passi operativi da seguire.

Per la prima volta l’Amministrazione promuove un coordinamento unico in Italia e innovativo per creare un’attività permanente di produzione artistica rivolta ai giovani in tutte le aree della creatività: teatro, danza, musica, audiovisivi e cinema, arti visive. Con il progetto delle Residenze d’Artista nascerà un coordinamento permanente fra le istituzioni volto alla creazione di un sistema di offerta integrato e multidisciplinare aperto al pubblico giovanile nazionale e internazionale, con sede in uno o più edifici di proprietà di Roma Capitale, i cui spazi verrebbero adeguati e destinati alle attività di residenza d’artista, curate in modo congiunto dalle Istituzioni di Alta Formazione.

La struttura sarà sede artistica e residenza in modo da creare un centro di incontro per le nuove generazioni, dove la fusione fra discipline artistiche possa dare vita a nuove opere e collaborazioni, attrarre giovani artisti provenienti da tutto il mondo e operanti nei più diversi campi per riaffermare il ruolo di Roma come centro vitale di incontro e produzione delle arti; dare vita a una nuovissima stagione di eventi culturali, festival, rappresentazioni e performance artistiche multidisciplinari, italiane e dal mondo.  Gli artisti in residenza saranno chiamati a finalizzare e contestualizzare la produzione all’interno del territorio della città di Roma e degli spazi individuati, anche in collaborazione con i Musei pubblici e gli altri soggetti dell’arte e dello spettacolo.

Sarà istituito un Comitato tecnico scientifico tra Istituzioni per orientare l’attività di produzione artistica secondo contenuti e metodi coordinati e valutare la progettualità e il lavoro realizzati. L’accesso al Progetto da parte degli artisti avverrà tramite Bando.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE