SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Psicologia: ai bambini non si raccontano bugie

printDi :: 17 febbraio 2020 17:11
Psicologia: ai bambini non si raccontano bugie

(AGR) Lunedì prossimo 24 febbraio a palazzo Spada la presentazione del libro guida di Raffaele Focaroli: "Ai bambini non si raccontano bugie". Obiettivo sul rapporto fra genitori e figli in contesti di disagio sociale spesso richiede l'intervento delle Istituzioni alle quali spetta il difficile e delicato compito di accompagnare e tutelare il processo di crescita dei minori. Un percorso complesso dove i conflitti e le loro ricadute sui più piccoli possono essere gravissime, specie in una società che spesso relega in un cono d'ombra di silenzio questi fenomeni di cui ben pochi conoscono le dinamiche e sono in grado di indicare una strada daseguire. Di questi temi discuteranno i massimi esperti della materia lunedì 24 febbraio alle ore 17, presso il salone di Pompeo, a Palazzo Spada, nella sede del Consiglio di Stato.

L'occasione del dibattito è la presentazione del libro "Ai bambini non si raccontano bugie", scritto da Raffaele Focaroli, docente di pedagogia e Giudice esperto presso il Tribunale per i Minorenni di Roma. Una guida educativa, quella scritta da Focaroli, dedicata a bambini e adolescenti ma utile anche per le famiglie per imparare insieme a confrontarsi in casa, a scuola e nella società conoscendo fin da piccoli i diritti e i doveri che accompagneranno lo sviluppo evolutivo e cognitivo deigiovani.

ll convegno, organizzato da Siro Consulting, è accreditato pressol'ordine degli avvocati di Roma e presso l'ordine degli Assistenti Sociali. Ad aprire i lavori i saluti del Presidente Gabriele Carlotti, segretario generale della Giustizia Amministrativa, e di Alida Montaldi, presidente del Tribunale dei Minori di Roma. A seguire, moderata dal giornalista Daniele Piccinin, direttore della testata labparlamento.it, ci sarà una tavola rotonda con l'autore alla quale parteciperanno, fra gli altri, Francesco Gambato Spisani, Consigliere di Stato, Angela Rivellese, magistrato Tribunale Minori Roma e co-autrice della prefazione del libro, Pier Luigi Manconi, ricercatore psichiatra e co-autore delle conclusioni del libro, Carmen Genovese, direttore dello Ussm di Roma, Paolo Reale, Rettore del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma.

Il libro è sopratutto una sorta di guida educativa per bambini e adolescenti ma anche per le famiglie per imparare insieme a confrontarsi in casa, a scuola e nella società conoscendo fin da piccoli i diritti e i doveri che accompagneranno lo sviluppo evolutivo e cognitivo dei giovani. E' questo il tema trattato nel libro "Ai bambini non si raccontano bugie", scritto da Raffaele Focaroli, docente di pedagogia e Giudice esperto presso il Tribunale per i Minorenni di Roma.

Un manuale, edito da Amarganta e realizzato con le illustrazioni di Rita Fagiani, che è dedicato ai tanti minori che vivono la loro adolescenza alle prese con guai giudiziari, spesso dovuti a conflitti familiari che ne condizionano, in alcuni casi gravemente, la vita e la crescita nella società, facendo perdere tutti quei riferimenti morali e valoriali che per i ragazzi costituiscono le basi necessarie per superare tutte le fasi critiche della loro età. "L'idea di una guida nasce per offrire ai ragazzi coinvolti nei processi uno strumento in grado di decodificare nel linguaggio più vicino all'adolescenza tutti quei concetti complessi che abbiamo cercato di descrivere in modo semplice, aiutandoci con l'utilizzo di illustrazioni grafiche", spiega l'autore del libro che parte con un'elencazione e una dimostrazione grafica dei diritti e dei doveri dei minori, per arrivare ad analizzare tutte quelle dinamiche familiari e le problematiche annesse che presuppongono come scenario il fatto che il minore venga messo sotto tutela da tutte le figure professionali che ruotano intorno a lui. Un libro, quindi, indispensabile per orientare i giovani anche nell'ambito dei procedimenti giudiziari che coinvolgono i loro genitori finiti sotto la lente di ingrandimento di un Tribunale nellaverifica della responsabilità genitoriale. Una guida pratica, snella e di facile assimilazione attraverso la quale il bambino e l'adolescente potranno dare una risposta a ciò che è difficile capire ma, soprattutto, spiegare."Non è facile parlare ai ragazzi e non lo è, ancora di più, se i nostri interlocutori sono bambini", scrive nell'introduzione Angela Rivellese Presidente Vicario del Tribunale per i Minorenni di Roma. "È necessario modulare il linguaggio, scegliere le pause opportune, individuare una terminologia che sia rapportata alle diverse età e, se possibile, ai diversi contesti sia essi ambientali che relazionali. L’azione pedagogica, infatti, diviene incisiva e educativamente produttiva soltanto se il bambino viene messo nella condizione di apprendere direttamente dall’esperienza esulando da impostazioni nozionistiche e rigide".

Le conclusioni del libro di Focaroli sono lasciate al medico psichiatra,Pierluigi Marconi: "la perdita del diritto alla genitorialità oggi colpisce con modi diversi sia adulti sia minori, ciascuno nei rispettivi ruoli. Il bene però più importante da tutelare è che ogni bambino, ogni adolescente, ogni minore, possa crescere nelle proprie competenze, attraverso il diritto all’errore correggibile, nel migliore clima possibile di comprensione, sintonizzazione intuitiva e supporto educativo di un adulto, affettivamente armonico e socialmente integrato".

L'AUTORE

Raffaele Focaroli si è laureato in Pedagogia presso L’Università di L’Aquila. È Giudice esperto presso il Tribunale per i Minorenni di Roma. È un educatore del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma. Per dieci anni ha insegnato Pedagogia al corso di laurea in Scienze Infermieristiche dell’Università Cattolica. Attualmente è Segretario per la città di Roma della sezione dell’AIMMF (Ass. italiana dei Magistratiper i Minorenni e per la famiglia). È consulente del Centro Ricerche Themis (centro ricerche socio – psicologiche e Criminologiche e Forensi). È autore di pubblicazioni sul tema minorile ed ha partecipato, come relatore, a diversi convegni ed incontri tematici. Si è occupato di Ciberbullismo come esperto per la SIRO Consultig – social Intelligence e Reputation on line.

Photo gallery

ai bambini non si raccontano bugie
Raffaele Focaroli

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE