SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

"Ostia, le tracce della storia. Da Enea a Sami Modiano" l'ultimo libro di Gianni Maritati con le foto di Pino Rampolla

Tutto nasce dall'idea di sostenere la candidatura del Parco Archeologico di Ostia Antica a Patrimonio mondiale dell’Unesco, il libro traccia quaranta ritratti di personaggi storici e mitologici che sono passati, in maniera storica o simbolica da Ostia.

printDi :: 18 dicembre 2020 19:53
Ostia, le tracce della storia.

"Ostia, le tracce della storia.

(AGR) Sostenere la candidatura del Parco Archeologico di Ostia Antica a Patrimonio mondiale dell’Unesco (idea lanciata anni fa dall’archeologa Giovanna Arciprete) è una delle proposte contenute nel libro “Ostia, le tracce della Storia. Da Enea a Sami Modiano” di Gianni Maritati, con le fotografie   di   Pino   Rampolla,   appena   pubblicato.  

Quaranta   ritratti   di personaggi storici e mitologici che hanno lasciato negli ultimi millenniun   “segno”   del   loro   passaggio   –   storico   o   simbolico   -   in   questo territorio   coincidente oggi   in   gran   parte  con   il   X   Municipio   di   Roma Capitale.

Fra i nomi citati: Anco Marzio, Riccardo Cuor di Leone, Dante, Giulio II, Michelangelo e Raffaello, Vittorio Emanuele III, Giovanni XXIII, Madre   Teresa,   Fellini,   il   vescovo   rosminiano   Clemente   Riva,   Gianni Rodari,   Nino   Manfredi,   Pasolini,   Lucio   Battisti.   “La   storia   di   Ostia   –scrive il giornalista Alberto Tabbì nella Prefazione – viaggia da Enea a Sami Modiano, ricordando e raccontando personaggi che ci consentono di   ripercorrere   migliaia   di   anni.   Le   fotografie   di   strade,   monumenti, strutture e paesaggi naturali nutrono all’istante l’occhio”.     

Altre proposte contenute nel libro: istituire ad Ostia Lido un Museo dedicato all’arte contemporanea e ad Acilia un Museo sull'antichissima città   pre-romana   di   Ficana;   trasformare   il   Depuratore   di   Ostia   in   un Centro   di   educazione   ambientale;   istituire   un   grande   Parco   poetico, letterario   e   naturalistico   alla   foce   del   Tevere   nel   segno   di   Dante   e Pasolini; promuovere Centri culturali nel Castello di Giulio II e a Tor San Michele.   

Chiudono il volume, un contributo della ricercatrice e guida turistica Francesca   Faiella,   un   dialogo   teatrale   fra   S. Monica   e   suo   figlio S. Agostino (la famosa “Estasi di Ostia”), una Bibliografia essenziale e un elenco (forzatamente parziale) dei molti nomi di ieri e di oggi che hanno fatto la storia di Ostia e dintorni. Il libro è disponibile per ora nelle Librerie Bookfelix (Corso Duca di Genova, 24) e Il Brucotondo (via Mare di Bering). Per contatti e ordinativi: g.maritati@tiscali.it

Photo gallery

Ostia, le tracce della storia.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE