SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

"La sua ragazza", il nuovo romando di Serena Maffia

printDi :: 18 novembre 2020 14:29
La sua ragazza (BookRoad Milano – Leone Editore)

La sua ragazza (BookRoad Milano – Leone Editore)

(AGR) Nell'eros la chiave. Un romanzo umoristico, a tratti riflessivo e che raggiunge anche toni lirici, che parla d'amore in maniera schietta e moderna e che lascia gli occhi colmi di colore. Questo è "La sua ragazza", il romanzo di Serena Maffia, che tratta il tema dell'omossessualità femminile con sorprendente audacia.

«Che c'è?» mi domanda Eva con un occhio aperto e l'altro chiuso.
«Un sogno assurdo.»
«Tutta la tua vita è assurda, Frana.»

"La sua ragazza" racconta del rapporto di amicizia tra Frana, protagonista del romanzo, e Roscio che conosce per caso durante una delle sue disavventure. Si seguono le vicende della protagonista che si intrecciano a quelle del suo “antagonista”/ amico “dal pelo rosso” detto Roscio che le annebbia la vista di rosso e anche di blu Sempre per caso incontra Anna, fidanzata del Roscio, per la quale perde la testa.

Tra situazioni paradossali e divertenti, "La sua ragazza" affronta il tema del triangolo amoroso e della sessualità rivisitando in chiave moderna il tema classico del Narciso e "traducendo" in arte le emozioni. Frana è una ragazza omosessuale che vive la sua esistenza con passione e amicizia, contornata dai suoi amici e guidata dal suo amore per l’arte e per i miti: Narciso è il suo mentore. Serena Maffia ci strega con le sue parole trascinandoci dalla prima all'ultima pagina dei suoi romanzo come se bevessimo un bicchier d'acqua tutto d'un sorso.

È una buona idea ispirarsi troppo a un mito greco?
In particolare a quello di Narciso?
Frana è convinta di sì, ma si renderà presto conto di sbagliare di grosso.

SERENA MAFFIA
Già collaboratrice per Medusa Film, Rai e Gazzetta dello Sport, è autrice di una trentina di libri tra cui: “Sveva va veloce”, “Le passioni di Ginevra”, “I filgi di asac”, “Meglio grande” e “Le passioni di Ginevra”. Serena Maffia è una strega" disse Alberto Bevilacqua di lei.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE