SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

"Fuga da Kabul" la presentazione del libro il 2 febbraio a Roma

Alle 18 all’Ambasciata dell’Afghanistan, incontro con il gen. di corpo d’Armata italiano Giorgio Battisti autore del saggio che racconta il ritorno dei Talebani in Afghanistan. Intervengono l’ambasciatore Khaled A. Zekriya, il Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè e il giornalista Alberto Negri.

printDi :: 26 gennaio 2022 16:53
Fuga da Kabul copertina libro

Fuga da Kabul copertina libro

(AGR) Uno sguardo approfondito e critico sulla questione afghana, attraverso un manuale orientato specificamente a spiegare ai futuri soldati cosa aspettarsi e come agire in un contesto di guerra e/o in aree di crisi: è il libro ‘Fuga da Kabul. Il ritorno dei Talebani in Afghanistan’, il racconto crudo di prima mano del generale di corpo d’Armata italiano Giorgio Battisti, il quale ha servito «boots on the ground» nel teatro di guerra afghano contro il terrorismo islamico. Scritto a quattro mani con la giornalista Germana Zuffanti, che da tempo si occupa di questioni sociali e delle problematiche legate all’Afghanistan, il saggio sarà presentato a Roma il 2 febbraio presso l’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Afghanistan, in via Nomentana 120.

Inizio alle ore 18 per un incontro di confronto e discussione sulla questione afghana: insieme all’autore Giorgio Battisti intervengono l’ambasciatore dell’Afghanistan Khaled A. Zekriya, il Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè e il giornalista Alberto Negri.

Nel libro, edito da Paesi Edizioni, gli autori raccontano con uno stile fresco e una narrazione incalzante le ragioni del disastro militare, i fatti del 2021 e perché aspettarsi importanti novità in questo Paese indomabile e refrattario alle ingerenze internazionali. Durante l’esperienza sul campo – ben quattro missioni in Afghanistan subito dopo l’11 settembre e fino al 2016 – il generale Battisti ha avuto modo di comprendere a fondo la realtà di questa regione chiave per la geopolitica mondiale e conoscere i suoi abitanti. Insieme con la giornalista Germana Zuffanti, ecco che si ricostruiscono anni di missioni in prima linea, partendo dai fatti.

Alla cornice storica, gli autori affiancano un diario dettagliato delle missioni NATO, dell’importante ruolo svolto dall’Italia, del valore strategico del Paese e di come e perché non sia stato possibile sconfiggere gli studenti/guerriglieri del Corano, pur con una potenza di fuoco molto maggiore. Un libro scritto da un generale che, grazie al suo punto di osservazione privilegiato, oggi è in grado di trasferire la propria esperienza alle nuove generazioni di operatori delle forze armate.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico previa registrazione, il numero dei posti è limitato nel rispetto delle normative anti-Covid. È possibile prenotare l’accredito tramite mail scrivendo a paesi.international@gmail.com

Mercoledì 2 febbraio, ore 18:00

Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Afghanistan

Via Nomentana 120, ROMA

Gli autori di Fuga da Kabul

Giorgio Battisti - Generale di Corpo d'Armata (Aus.), ha ricoperto diversi incarichi allo Stato Maggiore dell'Esercito. Ha comandato il Corpo d'Armata Italiano di Reazione Rapida della NATO, ha partecipato alle operazioni in Somalia (1993), in Bosnia (1997) e in Afghanistan per quattro turni, tra il 2001 e il 2016.

Germana Zuffanti - Giornalista pubblicista, funzionario pubblico presso l'Università di Torino, si occupa da tempo di questioni sociali e delle problematiche legate all’Afghanistan. Gestisce un canale youtube e cura una rubrica su Panorama.it

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE