SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Contest "Samsung" per le scuole italiane, vince il liceo artistico Caravaggio di Roma

Tra dieci istituti e oltre 250 studenti coinvolti, il progetto della studentessa Carola Sisto del Liceo Artistico Caravaggio di Roma si è aggiudicato il primo premio del contest Samsung, lanciato in occasione dell’arrivo della gamma di frigoriferi BESPOKE

printDi :: 16 giugno 2021 12:35
Contesta Samsung Carola Sisto vincitrice

Contesta Samsung Carola Sisto vincitrice

(AGR) Samsung Electronics Italia, azienda da sempre impegnata nella diffusione della cultura dell’innovazione, attraverso lo sviluppo di progetti di formazione digitale, ha annunciato i vincitori del contest “BESPOKE – BeCreative”, che ha coinvolto gli studenti di 10 licei artistici e istituti secondari di secondo grado di grafica in un’iniziativa digitale che combina innovazione, comunicazione, creatività e il concetto di “italianità” in una veste che unisce tradizione e tensione al futuro.

Il primo posto del podio è stato conquistato dal progetto “L’italianità”, di Carola Sisto, la giovane grafica della classe 4°C di Arti Figurative, che ha riprodotto, in un raffinato gioco di tratti bianchi su fondo nero, alcuni dei più famosi simboli dell’arte e della cultura italiana sul pannello di BESPOKE. A Carola è stata assegnata una borsa di studio, mentre la sua scuola, il Liceo Artistico Caravaggio, ha ricevuto una lavagna digitale Samsung Flip.

Il progetto vincitore si è distinto tra le realizzazioni di oltre 250 studenti di 10 licei artistici e istituti secondari di secondo grado di grafica, sparsi sul territorio italiano - il Liceo Kandinsky e il Liceo Artistico U. Boccioni a Milano, il Liceo Artistico Foiso Fois di Cagliari, l’IPSIA di Pontedera, l’Istituto Istruzione Superiore Statale Vaccarini di Catania, l’ISIS Europa di Pomigliano D'arco (NA), l’Istituto Superiore De Nobili di Catanzaro, il Liceo Artistico Argan di Roma, il Liceo Artistico Caravaggio di Roma e l’I.I.S. Canova Antonio di Vicenza- ed è stato selezionato da una giuria tecnica, dagli utenti della Rete tramite una votazione sui social media e da una giuria d’eccezione composta da quattro artisti - Diego Cusano, Fernando Cobelo, Camilla Falsini e Outline.

Il secondo posto è stato assegnato al progetto realizzato da Domenico Mastrogiacomo, studente dell’ISIS Europa di Pomigliano d’Arco, che ha voluto raccontare l’Italia… a parole, riportando sulla “tela” di BESPOKE i nomi di alcune Regioni, alcuni modi di dire locali e alcuni cibi più famosi.

Il terzo posto è un autentico tuffo nei paesaggi del Sud, reso possibile dalla tecnica del trompe-l'oeil. La rappresentazione che tende al reale, è una finestra che si apre alla tradizione italiana più radicata: buon cibo, vista soleggiata che si affaccia sul mare. Il disegno è di Noemi De Marco, studentessa del Liceo Artistico G. De Nobili di Catanzaro.

La giuria artistica ha inoltre decretato un premio ex equo per Suyani De Souza, dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Kandinskij di Milano e per Melissa Grosso, del Liceo Artistico Boccioni di Milano.

Come segno di riconoscimento per l’impegno e l’alto valore aggiunto dato dai ragazzi, dai loro insegnanti, tutte le scuole che hanno partecipato al progetto riceveranno un purificatore d’aria Samsung.

Tutti i ragazzi coinvolti nell’iniziativa hanno lavorato sul concetto di italianità grazie alle possibilità offerte da BESPOKE Samsung e hanno espresso se stessi, comunicando passioni, stili e il sapore della loro terra, condividendo la loro personale visione di ciò che significa “essere italiani”.

“Non c’è niente di più entusiasmante che vedere i giovani cimentarsi nel dare forma alle loro idee creative”. Così Lucia Borgonzoni, sottosegretario alla Cultura, ha commentato in collegamento durante la premiazione. “È lodevole che una grande e riconosciuta azienda come Samsung decida di coinvolgere con un contest studenti di licei artistici e grafici, premiando i più bravi nel realizzare panelli personalizzati. Come Ministero puntiamo fortemente sulla creatività, ma soprattutto sulla possibilità che i giovani possano esprimersi al meglio nelle loro molteplici genialità. Ecco perché” - spiega Borgonzoni - “stiamo lavorando su aiuti specifici alle imprese creative, ma soprattutto sulla valorizzazione dei ragazzi, dalla loro formazione sino all’ ingresso nel mondo del lavoro. L’arte, come il design, la musica, la moda, il teatro, penalizzati dalla crisi pandemica”- conclude la sottosegretaria MiC-“possono essere il volano per il rilancio non solo culturale ma anche lavorativo del nostro Paese”.

Partner d’eccezione dell’iniziativa sono state alcune tra le principali Accademie di Belle Arti d’Italia, che hanno partecipato attivamente sia nel ruolo di “coach” dei ragazzi coinvolti, che nella selezione delle opere da loro realizzate. Sotto la supervisione dei professori di importanti Accademie, gli studenti hanno affrontato un vero e proprio percorso di mentoring sulle opportunità accademiche e professionali nel mondo dell’arte e della grafica che li aspettano al termine degli studi, ricevendo consigli e testimonianze dagli esperti del campo, oltre che utili consigli per realizzare le loro opere.

“Quest’iniziativa nasce con l’obiettivo di dare un segnale positivo al mondo dell’arte che ha risentito molto della pandemia. Il progetto realizzato con Samsung è un ottimo esempio di come l’arte possa contaminarsi con il mondo delle aziende e celebrare la creatività e l’italianità dal punto di vista delle nuove generazioni” afferma Fabio Moretti, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia

Il video completo che racconta il progetto relativo alle scuole è disponibile a questo link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=2NGf9IJPdN0&t=26s

Photo gallery

Carola Sisto vincitrice particolare

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE