SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

X Municipio, i debiti "Fuori bilancio" aggravano i conti

print11 dicembre 2019 13:35

X Municipio, i debiti Fuori bilancio aggravano i conti
(AGR) Il nodo dei debiti fuori bilancio arriva in cassa e scatena le proteste dell’attuale maggioranza nel X Municipio, costretta ad onorare debiti non suoi e soprattutto che aggravano il bilancio municipale.

“Sono soldi che potevano essere utilizzati per fare nuove opere o manutenzioni del territorio, invece il “fiume” di denaro sciupato dalle precedenti amministrazioni con gli incarichi affidati alle ditte in “somma urgenza”, ci costringe ancora ad approvare debiti fuori bilancio. – è lo sfogo di Agnese Manuelli (M5S), Presidente della Commissione bilancio del X Municipio - Oggi, nel corso di una seduta di Commissione bilancio, ancora una volta i debiti fuori bilancio relativi agli anni 2014, sono stati i protagonisti indiscussi della cattiva gestione amministrativa di chi ci ha preceduto al governo di questo territorio.

Uno di questi, relativo all'affidamento per incarico di responsabile Sicurezza sul Lavoro, in merito al cantiere dei lavori in "somma urgenza" per lo smaltimento e la bonifica dell'area ex materna "Doremi.Diverto" ad Ostia.

Molti conoscono la vicenda di quella scuola dell'infanzia che fu abbandonata rifinanziata, poi bloccata, incendiata, infine bonificata, anche per amianto, dopo circa un anno e mezzo dall'incendio. Quella spesa arrivò a quasi un milione di euro e fu il frutto di una somma urgenza.

Nello specifico in Commissione, si è votato il pagamento delle somme dovute al professionista, dopo l'ingiunzione di pagamento inviata al Comune di Roma. Naturalmente, come al solito, come maggioranza abbiamo votato responsabilmente a favore, mentre stupisce invece, il fatto che l'opposizione, composta da rappresentanti di quei partiti già protagonisti della vicenda, abbiano votato contro o non partecipato al voto.

Non è così che si prende coscienza e consapevolezza di ciò che è stato, debiti su debiti che oggi a seguito di ingiunzioni di pagamento siamo obbligati a far fronte. – denuncia sconsolata la Manuelli - Dobbiamo pagare per lavori comunque eseguiti, anche se “affidati” con metodi non proprio convenzionali, visto che il ricorso alla somma urgenza deve essere occasionale e non usato come una consuetudine”.
 
x

ATTENZIONE