SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Villa Pamphilj, diverse coperte isotermiche appese agli alberi: ecco l'opera d'arte della "discordia" promossa dall'American Academy

Perplessità sulla bonarietà dell'opera d'arte anche da parte dell'Associazione per Villa Pamphilj, che non comprende il senso del lavoro e il posizionamento all'interno della stessa area verde.

printDi :: 15 giugno 2021 15:19
opera d'arte Villa Pamphilj

opera d'arte Villa Pamphilj

(AGR) Roma - Genera un forte dibattito pubblico il posizionamento di una nuova opera artistica all'interno di Villa Pamphilj. Infatti, sono numerosi i cittadini che non hanno visto di buon occhio l' installazione di diverse coperte isotermiche sugli alberi della nota area verde romana, che appesi agli arbusti tendono - secondo i fruitori dell'area - a rovinare il paesaggio circostante. 

L'esposizione artistica messa in piedi da quattro borsisti della American Academy, vedrà toccarli con le loro opere tutto il quadrante del Gianicolo: ecco allora che saranno toccati gli spazi delle pinete di Villa Doria-Pamphilj; il portico del Tempietto del Bramante e le corti dell'edificio principale della stessa Accademia artistica americana. Come scritto sul sito dell'istituto d'arte, gli artisti impegnati "invitano gli spettatori a rientrare in contatto con i luoghi familiari e a esplorare nuove prospettive: questo equilibrio tra stasi e movimento si confà perfettamente ad una primavera di timide e ottimiste riaperture a Roma"

opera d'arte Villa Pamphilj

opera d'arte Villa Pamphilj

Un impegno chè non è stato visto bene da diversi cittadini, che pubblicamente hanno reputato fuorviante l'opera all'interno di Villa Pamphilj. "Nonostante gli alberi non corrono nessun pericolo per quest'installazione, lascia perplessità l'idea di utilizzare questa zona per l'opera - ci racconta in esclusiva Paolo Arca, Presidente dell'Associazione per Villa Pamphilj -. Le imbracature per sollevare le opere non sono in acciaio, ma bensì materiali utilizzati per le arrampicate acrobatiche, peraltro già avvenute in passato in questa Villa. Quest'opera oggi lancia degli interrogativi, forse anche perchè rende protagonisti i pini: queste stesse piante che oggi vediamo sofferenti su Roma per i parassiti; chi non vuole che vengano manutenuti, i continui litigi tra Comune e Regione Lazio per la loro gestione. Insomma, tutto ci fa supporre che non era il caso di farla una simile opera. Quest'opera è abbandonata, tanto da sembrare 'un pugno in un occhio' all'interno del parco. Oltretutto quelle sono coperte termiche che oggi potrebbero salvare vita in mare, piuttosto che stare in balia del maltempo nella Villa. Sarebbe carino anche capire chi ha dato l'autorizzazione per realizzare una simile opera, perchè su questo punto ci sono parecchi punti che non sono chiari. Già un altro evento , questa volta di tipo sportivo, si svolse senza nessuna autorizzazione qui, nonostante la totale irregolarità". 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE