SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, tornano i tram, sarà "La Sapienza" a ridefinire gli assi viari interessati dal passaggio delle rotaie

L'assessore alla mobilità Patanè: abbiamo l’esigenza di ridefinire l’assetto degli assi viari interessati, in particolare via Nazionale e Corso Vittorio. L’obiettivo è trovare soluzioni progettuali che permettano di inserire l’infrastruttura all’interno di un progetto complessivo di riqualificazione

printDi :: 05 gennaio 2023 14:51
Roma, tornano i tram, sarà La Sapienza a ridefinire gli assi viari interessati dal passaggio delle rotaie

(AGR)  “Il Dipartimento Mobilità e Trasporti di Roma Capitale ha affidato alla Facoltà di Architettura dell’Università ‘La Sapienza’ lo studio e la ricerca di nuove soluzioni progettuali per la valorizzazione della tratta Piazza della Repubblica - Ponte Vittorio, nell’ambito della realizzazione della nuova Tranvia TVA, Termini Vaticano Aurelio”: lo dichiara in un nota Eugenio Patanè, Assessore alla Mobilità di Roma Capitale. 

“L’affidamento - spiega Patanè - scaturisce  dall’esigenza di ridefinire l’assetto di alcuni degli assi viari interessati dalla tranvia, in special modo per via Nazionale e Corso Vittorio. L’obiettivo è trovare soluzioni progettuali che permettano di inserire l’infrastruttura in maniera armonica all’interno di un progetto complessivo di riqualificazione che tenga conto di tutte le peculiarità architettoniche, storico-culturali, infrastrutturali, di mobilità e commerciali dell’area”. 

“Affidiamo all’Università La Sapienza lo studio di nuove soluzioni progettuali - conclude Patanè - anche allo scopo di garantire la partecipazione dei Municipi, dei comitati e delle associazioni dei residenti e dei commercianti, affinché il nuovo assetto viario valorizzi gli esercizi commerciali, le tante attività storico culturali e ridefinisca architettonicamente la zona in modo da tutelare la pedonalità, migliorando la qualità dello spazio pubblico e le condizioni di sicurezza stradale che oggi appaiono critiche”.

foto archivio AGR

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE