SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, quattro ladri bloccati dalla polizia, due in manette

Gli agenti arrestano due uomini di 46 e 32 anni sorpresi nel condominio dove avevano effettuato un furto utilizzando le chiavi dell'appartamento sottratte indebitamente alla proprietaria. Al Don Bosco le urla di una condomina mettono in fuga due topi d'appartamento bloccati dalla polizia

printDi :: 05 marzo 2022 17:13
Roma, quattro ladri bloccati dalla polizia, due in manette

(AGR) Si comunica, nel rispetto dei diritti dell’indagato (da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento – indagini preliminari – fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) e al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito che gli agenti del Commissariato Romanina, verso le ore 11.15 di ieri, sono intervenuti in un palazzo nel quartiere Don Bosco, ove una condomina aveva poc’anzi segnalato la presenza di 2 uomini che stavano cercando di forzare la serratura del portone dell’appartamento attiguo al suo.

I due soggetti, tuttavia, sentendo le urla della donna, hanno cercato di fuggire arrivando sino al giardino condominiale, ove sono stati bloccati dagli agenti intervenuti, la descrizione fornita dalla richiedente ha difatti consentito di individuare subito le due persone segnalate; nella circostanza le stesse sono state trovate con vari oggetti utilizzati per lo scasso e, in particolare, uno dei due,  anche in possesso di 5 flaconi contenenti metadone.

Gli stessi sono pertanto stati tratti in arresto e, questa mattina, dopo l’udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Roma, gli è stata applicata  la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Gli agenti della Sezione Volanti e del commissariato Sant’Ippolito hanno arrestato due cittadini Italiani di 46 e 32 anni, sorpresi all’interno del condominio dove avevano appena perpetrato furto in abitazione all’interno della quale si erano introdotti utilizzando le chiavi d’accesso dell’immobile indebitamente sottratte all’anziana proprietaria attualmente ricoverata presso una casa di cura.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE