SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma Prima Porta, due minori non riescono a spegnere...la moto ad un posto di blocco, era rubata e sono stati denunciati

Nel corso dei controlli sono state 7 le persone denunciate a piede libero: per ricettazione un uomo di 57 anni trovato alla guida di un Fiorino risultato rubato, due minorenni fermati a bordo di uno scooter Honda SH, due stranieri per occupazioni ed allacci abusivi

printDi :: 13 marzo 2024 13:17
Roma Prima Porta, due minori non riescono a spegnere...la moto ad un posto di blocco, era rubata e sono stati denunciati

(AGR) Al termine di un servizio straordinario di controllo del territorio “alto impatto” che ha interessato i quartieri di Prima Porta, Labaro e Cinquina, finalizzato alla prevenzione e contrasto reati in genere, i Carabinieri della Compagnia di Roma Cassia hanno complessivamente identificato 123 persone, controllato 90 veicoli e ispezionato 3 esercizi commerciali.

In totale 7 le persone denunciate a piede libero di cui due minori. Durante un posto di controllo, i Carabinieri hanno fermato alla guida di un fiat Fiorino,  un cittadino italiano di 57 anni, poiché notato con atteggiamento sospetto. Durante le fasi di controllo, l’uomo si è mostrato insofferente e alle domande dei militari era evasivo nonché sulla titolarità del mezzo, a seguito di accertamenti attraverso la banca dati in uso alle forze dell’ordine, il veicolo è risultato oggetto di furto, pertanto l’uomo è stato denunciato per ricettazione e il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario.

Stessa sorte per due minorenni fermati a bordo di uno scooter Honda SH che all’invito dei Carabinieri di spegnerlo sono stati notati in difficoltà in quanto il mezzo, che continuava a restare in moto, era privo della chiave preposta per l’accensione e quindi si è subito capito che fosse rubato. Anche in questo caso, lo scooter è stato restituito al proprietario.

A seguito dei controlli alla circolazione stradale i Carabinieri hanno sorpreso e sanzionato amministrativamente, per un importo di circa 3.000 euro, un romeno di 22anni, fermato alla guida della propria autovettura senza copertura assicurativa nonché della carta di circolazione di un veicolo in atto sottoposto a fermo amministrativo fiscale.

I controlli dei Carabinieri non hanno interessato solo la circolazione stradale: un cittadino del Bangladesh e un cittadino russo sono stati denunciati per occupazione abusiva; l’appartamento di uno di loro e le abitazioni di due egiziani, grazie al contributo del personale di “ACEA S.p.A.” sono risultate abusivamente allacciate alla rete elettrica pubblica e per questo motivo sono stati denunciati per furto aggravato di energia elettrica.In fine, i Carabinieri a seguito dei controlli antidroga, hanno  sorpreso e segnalato alla locale Prefettura ben cinque persone per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente.

In totale sono stati sequestrati 0,2 grammi di crack, 9 di cocaina e 15,69 hashish.

Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati devono considerarsi innocenti fino ad eventuale sentenza definitiva.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE