SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma. Polizia di Stato, contrasto dell’antiabusivismo commerciale

Controlli straordinari nell’area del parco archeologico del Colosseo

print16 agosto 2020 12:14
Polizia di Stato, contrasto dell’antiabusivismo commerciale

Polizia di Stato, contrasto dell’antiabusivismo commerciale

(AGR) Roma. Sono stati intensificati i controlli straordinari della Polizia di Stato, disposti dal Questore di Roma, volti a contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale nell’area del parco archeologico del Colosseo.

In particolare, gli agenti del commissariato Celio diretto da Maria Sironi, con la collaborazione della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, della Sezione Operativa dell’Ufficio di Gabinetto, delle Unità cinofile, del Reparto a Cavallo, del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e del Reparto Mobile, hanno identificato 171 persone di cui 39 cittadini stranieri, controllato 63 veicoli elevando verbali al codice della strada con sequestro di autovetture. Inoltre hanno effettuato 23 posti di controllo.

Durante i controlli sono stati eseguiti 17 sequestri amministrativi per un totale di 484 unità tra bottiglie d’acqua, braccialetti, cappelli, souvenir e altri oggetti.

Sono 18 le sanzioni amministrative elevate per un totale di 81600 euro. Diverse le contestazioni che vanno dalla vendita di prodotti senza autorizzazione alla violazione delle norme sulla vendita di titoli per accesso ai musei, i cosiddetti  “saltafila” (Regolamento Polizia Urbana) e altre violazioni amministrative.

Infine sono stati emessi 15 DASPO (Violazione Regolamento di Polizia Urbana).

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE