SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, dopo il derby, arrivano i DASPO per sei tifosi

Quattro individui durante i controlli erano stati trovati in possesso, all’interno di un’autovettura a bordo della quale si trovavano,  di diversi oggetti tra i quali una mazza di legno, un martello, un coltello di circa 20 cm e diversi capi di abbigliamento utilizzabili per occultare il volto

printDi :: 14 novembre 2022 15:05
Roma, dopo il derby, arrivano i DASPO per sei tifosi

(AGR) Il Questore di Roma, all’esito dell’istruttoria avanzata dalla Divisione Anticrimine della Questura di Roma, ha emesso 6 D.A.S.P.O. - Divieto di Accesso alle manifestazioni sportive - nei confronti di altrettanti tifosi, in seguito all'incontro sportivo  Roma-Lazio del 6 novembre scorso.

I primi 4 provvedimenti sono scaturiti in seguito all’arresto di altrettanti tifosi romanisti da parte degli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Villa Glori.  In particolare i quattro individui,  all’atto del controllo nelle aree limitrofe allo stadio, erano stati trovati in possesso, all’interno di un’autovettura a bordo della quale si trovavano,  di diversi oggetti tra i quali una mazza di legno, un martello, un coltello di circa 20 cm e diversi capi di abbigliamento utilizzabili per occultare il volto. Tutti i materiali sono stati rinvenuti all’interno della macchina a bordo della quale i 4 sono stati fermati.

Per questi fatti, atteso che i predetti sono tutti già destinatari di analoghi provvedimenti, sono stati emessi, nello specifico, un D.A.S.P.O. della durata di 10 anni, uno della durata di 6 anni ed infine due D.A.S.P.O. della  durata di anni 5.

Nel corso della medesima partita sono stati emanati altri 2 provvedimenti D. A.S.P.O. nei confronti di altrettanti tifosi, questa volta per fatti avvenuti all’interno dello stadio. Uno dei due soggetti, infatti, si è reso responsabile dello scavalcamento dal settore della “Curva Nord” con relativa invasione di campo, mentre l’ altro è stato trovato in possesso di un  fumogeno, custodito nella tasca dei pantaloni.

L’inosservanza a questo provvedimento è punita con la reclusione da 1 a 3 anni e con la multa da euro 10 mila a euro 40 mila e, nei confronti di chi contravviene al divieto, è consentito l’arresto nei casi di flagranza.

foto esterno Questura Roma

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE