SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia, piazze di spaccio nel mirino, 17 arresti

’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di droga della Polizia nella Capitale ha portato all’arresto di 17 persone oltre al sequestro di circa 1,3 kg. tra eroina, cocaina, hashish, marijuana, shaboo e metanfetamine,

printDi :: 27 settembre 2020 15:48
Operazione internazionale antidroga “LOS BLANCOS”

Operazione internazionale antidroga “LOS BLANCOS”

(AGR)  L’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti della Polizia di Stato nella Capitale ha portato all’arresto di 17 persone oltre al sequestro di circa 1,3 kg. tra eroina, cocaina, hashish, marijuana, shaboo, metanfetamine, sostanze da taglio oltre a 5 piante di marijuana e circa 7.500 Euro in contanti.

In zona Fidene-Serpentara gli uomini del commissariato Celio hanno arrestato,  P.A. di 48 anni e B.M. di 43 anni, entrambi romani. I poliziotti, dopo svariate indagini, hanno appurato l’attività illecita posta in essere dai due che, piazzandosi in parcheggi di fortuna, rifornivano gli assuntori di zona. Colti in flagranza dagli agenti i due nascondevano 20 confezioni di cocaina dal peso di 14 grammi. Inoltre, indosso a B.M. sono stati trovati 0,4 grammi di cocaina e 490 euro, altri 1,3 grammi di cocaina nel bracciolo della macchina. P.A. è stato trovato in possesso di 3 confezioni di cocaina dal peso di 16,3 grammi più 100 euro mentre a casa sono stati trovati 4895 euro e 6,6 grammi di cocaina.

Sempre per droga sono stati arrestati C.F. 63enne e C.F. 46enne, entrambi romani, residenti in zona Aurelio. Dopo essere venuti a conoscenza di un’attività di spaccio e coltivazione posta in essere dai due,  i poliziotti del commissariato Aurelio si sono diretti presso l’abitazione del 63enne dove lo hanno beccato in flagranza. I poliziotti hanno trovato quest’ultimo in compagnia di C.F.,  intenti nella raccolta di piante di marijuana. Nel complesso sono state sequestrate 3 grosse piante di marijuana ed un panetto di 75 grammi di hashish. A casa del 46enne è stato rinvenuto un involucro in cellophane contenente hashish dal peso di 1,6 grammi.

Gli agenti del commissariato Salario Parioli hanno arrestato invece  C.I. romano 43enne per spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo pari a 3,64 grammi. I poliziotti, dopo aver notato movimenti sospetti presso la sua abitazione, in zona Fonte Nuova, hanno deciso di procedere a controllo e lì hanno rinvenuto la sostanza stupefacente.

Transitando in via Collatina gli agenti della Sezione Volanti hanno notato il conducente di un’autovettura consegnare della droga ad un acquirente. Notando i poliziotti, l’uomo ha tentato la fuga ma è stato raggiunto e fermato poco dopo in piazza C. de Cupis.  P.R. 46enne romano è stato quindi arrestato e nell’occorso sono stati sequestrati 3,3 grammi di cocaina e 225 euro.

Sempre gli agenti della Sezione Volanti hanno arrestato N. F. 32enne romano per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. A seguito di controllo in strada l’uomo è stato trovato in possesso di 0,08 grammi di metanfetamine mentre, a seguito di perquisizione domiciliare, sono state rinvenute due piante di marijuana.

Gli uomini del commissariato Trastevere hanno arrestato E. J. Z. 23enne cittadino del Marocco poiché trovato in possesso di 200 grammi di marijuana mentre 5 grammi di cocaina sono stati rinvenuti a seguito di perquisizione domiciliare. Gli uomini del commissariato Viminale hanno arrestato K.S.  36enne cittadino del Gambia colto in flagranza mentre cedeva circa 1,7 grammi di hashish ad un cittadino egiziano.

Gli agenti del commissariato Casilino Nuovo hanno arrestato S. B. 28enne romano, sorpreso mentre cedeva 2 involucri di eroina  ad un acquirente. Presso l’abitazione,  dov’era sottoposto agli arresti domiciliari, sono stati rinvenuti 3,02 grammi di eroina, 700,00 euro in contanti, 700 grammi di sostanza da taglio, materiale utile al confezionamento dello stupefacente, un telefono cellulare utilizzato per mantenere i contatti con i clienti e diversi fogli manoscritti con riportato sopra un lungo elenco di nomi e numeri di cellulare, tra i quali è stato ritrovato anche quello dell’acquirente fermato in strada.

A seguito di attività d’indagine che ha avuto spunto da alcuni servizi svolti nella zona di competenza, gli uomini del commissariato San Lorenzo hanno arrestato in concorso tra di loro,  P. R. romano di 66 anni e S. F. romana di 63 anni. I poliziotti hanno notato l’auto su cui viaggiavano i due arrestati percorrere via Bergamini, per poi fermarsi all’altezza del sottopasso e consegnare un involucro ad un ragazzo avvicinatosi all’autovettura con in mano una banconota da 20 euro.

I poliziotti dopo aver seguito l’auto per qualche centinaio di metri l’hanno bloccata all’altezza di via Trivento e hanno sottoposto gli occupanti della macchina a perquisizione personale che ha permesso di rinvenire all’interno di un borsello, che l’uomo aveva sulle gambe al momento del controllo, 14 grammi di cocaina e 520 euro in contanti.

Durante il normale controllo del territorio in via Agostino Mitelli all’altezza dei giardini, gli agenti del commissariato Fidene-Serpentara hanno notato 3 uomini , F. R. di 40 anni, M. S. di 35 anni, C. S. di 38 anni, di cui due appiedati nei giardini mentre il terzo poco distante appoggiato alla ringhiera del predetto parco e hanno deciso di procede al controllo. Durante il controllo del 35enne gli altri due hanno cercato di allontanarsi e F. R. ha gettato in terra 2 involucri contenenti 95 grammi di cocaina, ma sono stati bloccati dagli agenti, identificati e arrestati. Nell’auto di M. S. sono stati trovati, all’interno del vano porta oggetti posto sotto il cambio dell’autovettura, 3 involucri contenenti 47 grammi di cocaina. I tre ragazzi, tutti cittadini  romani sono stati arrestati e nello specifico F. R. e M. S. per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina mentre C. S. per il reato di evasione dalla detenzione domiciliare.

Gli agenti del commissariato Sant’Ippolito hanno segnalato amministrativamente un cittadino italiano di 50 anni trovato in possesso di circa 2 grammi di marijuana e nel corso di un controllo hanno arrestato un cittadino italiano di 50 anni, agli arresti domiciliari, poiché hanno rinvenuto, nascosti  nel bagno circa 8 grammi di eroina e 1 grammo di cocaina, oltre ad un bilancino e alcune centinaia di euro in contanti.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto dello spaccio di droga, in Piazzale degli Eroi gli agenti del commissariato Monte Mario hanno proceduto al controllo di un 47enne, trovandolo in possesso di 15 grammi di hashish. Proseguendo l’attività investigativa, i poliziotti sono  riusciti a risalire al fornitore della droga, un 45enne romano, sottoponendo a perquisizione prima il luogo di lavoro e poi l’abitazione dove è stato rinvenuto un bilancino di precisione, un tagliere ed un coltello con la lama intrisa di sostanza stupefacente, fogli sui quali l’uomo teneva la contabilità, con nomi e importi, 420 euro in contanti e 84,9 grammi di hashish. Al termine dell’operazione il cliente è stato sanzionato amministrativamente e il 45enne, C.E., è stato arrestato per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

Gli uomini del commissariato Primavalle hanno denunciato  un filippino di 39 anni, poiché sottoposto a controllo, ha cercato di disfarsi dalla tasca dei pantaloni di un involucro di carta stagnola contenente della sostanza stupefacente del tipo “shaboo” per un peso complessivo di 2,5 grammi

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE