SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, provoca un incidente, all'arrivo dell'ambulanza aggredisce medico ed infermiere, arrestato

Un romano di 29 anni, probabilmente ubriaco, ha perso il controllo ieri mattina dopo aver provocato un incidente con feriti. All'arrivo dell'ambulanza l'uomo si è infatti scagliato sui sanitari. In Commissariato ha insultato gli agenti.

printDi :: 05 dicembre 2020 14:22
polizia ostia

polizia ostia

(AGR) E’ accaduto ieri mattina intorno alle 9.00 in via P. Romani ad Ostia. C.E., romano di 29 anni, con vari precedenti di polizia, dopo aver invaso la corsia opposta, è andato ad impattare contro un’autovettura provocando un incidente stradale dove è rimasto coinvolto anche un terzo veicolo. Sceso dal mezzo, ha iniziato ad inveire contro le persone interessate dal sinistro e contro i curiosi che si fermavano a guardare. Non contento, al  sopraggiungere delle due ambulanze, ha aggredito anche un medico ed un infermiere  intervenuti per prestare soccorso ai feriti, travolgendo e facendo cadere a terra una donna che si trovava in strada a passeggio con il proprio cane.

Quando sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato del X Distretto Lido di Roma, diretto da Eugenio Ferraro, questi hanno cercato di riportare alla calma l’uomo, che in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta probabilmente all’assunzione di bevande alcoliche mostrava difficoltà nel deambulare. Il 29enne, che si è mostrato non collaborativo e molto nervoso,  è stato accompagnato negli uffici di polizia dove ha iniziato ad ingiuriare i poliziotti aggredendoli. Arrestato, dovrà rispondere di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche gli agenti di Polizia Roma Capitale per i rilievi di competenza. I due sanitari, medicati, hanno riportato rispettivamente  8 e 7 giorni di prognosi.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE