SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, manutenzioni "anomale" in uno stabilimento balneare? via ai controlli della Guardia Costiera

A seguito di una segnalazione da parte dei cittadini dello scarico di materiale edile all'interno di uno stabilimento, per prevenire nuovi abusi, la Capitaneria di porto ha annunciato l'avvio di controlli e verifiche delle opere di manutenzione

printDi :: 19 aprile 2020 16:42
Ostia, manutenzioni anomale in uno stabilimento balneare? via ai controlli della Guardia Costiera

(AGR) "Nella giornata di venerdì 18 Aprile - afferma Marco Possanzini, SI X Municipio - ci sono arrivate diverse e allarmanti segnalazioni di alcuni cittadini, alcune corredate da foto, che certificavano delle “attività” non propriamente in linea sia con la recente Ordinanza della Regione Lazio in materia di manutenzione e sanificazione delle strutture balneari, sia con il DPCM firmato dal Presidente del Consiglio Conte, norma che permette l’accesso ai locali aziendali per manutenzioni e sanificazioni.

L’allarme è scattato quando da un TIR, tranquillamente posteggiato all’interno di un’area demaniale, è iniziato lo scarico massiccio di pannelli di cemento da costruzione e materiale edilizio di vario tipo. Abbiamo presentato rapidamente una Diffida alle autorità competenti, al Municipio ed al Comune di Roma, per chiedere di verificare immediatamente cosa stesse accadendo nello stabilimento e che tipo di lavori erano in esecuzione, i titoli autorizzativi e la legittimità degli stessi.

Il regolamento regionale prevede, per ogni tipo di intervento da eseguire, compresi quelli di recupero e riqualificazione, il rispetto delle normative urbanistico-edilizie e ambientali-paesaggistiche vigenti e l’acquisizione dei pareri dei competenti organi dello Stato. Fra le normative che il coronavirus non ha sospeso c’è il Codice della Navigazione, in particolare l’Art.24, il quale prevede che qualsiasi modifica su ciò che già insiste all’interno della concessione deve essere oggetto di espressa autorizzazione. Abbiamo poi l’Ordinanza Stagionale firmata dalla Sindaca, in vigore fino al 30 di Aprile e i regolamenti demaniali. Per questo siamo molto soddisfatti della notizia che annuncia l’avvio dei controlli, all’interno delle attività balneari, da parte della Guardia Costiera per accertare eventuali, nuovi abusi". 

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE