SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, l'Ascom: concordare le regole per evitare le criticità del settore commercio

La presidnete dell'Ascom Valeria Strappini a colloquio con il Comandante del X Gruppo dio Polizia locale Roma Mare per redigere un nuovo "Protocollo d'intesa" per affrontare nella maniera migliore e con la condivisione degli esercenti per evitare le difficoltà incontrate in estate

printDi :: 04 novembre 2021 15:36
la presidente dell'Ascom Valeria Strappini incontra Mario Falconi

la presidente dell'Ascom Valeria Strappini incontra Mario Falconi

(AGR) L’Ascom si muove, la presidente Valeria Strappini si incontra con Stefano Donati, Comandante del X gruppo mare, sul tappeto la necessità di sottoscrivere un nuovo “Protocollo d’Intesa” , condiviso dagli esercenti, per affrontare le criticità del settore dei pubblici esercizi al fine di non dover rivivere le difficoltà incontrate la scorsa estate per le normative Post Covid, sulla questione movida e la gestione delle regolamentazioni nel terziario.

Sono state affrontate questioni pratiche: come l’apposizione di cartelli per i parcheggi dedicati al “ Carico e Scarico” delle merci, a temi più generali, di pianificazione a lungo termine, come l’intensificazione dei controlli anti-abusivismo commerciale ed al coinvolgimento degli esercenti per le prossime attività legate al miglioramento del decoro urbano.

Valeria Strappini ha posto soluzioni, idee ed iniziative, avviando un percorso di comunicazione, organizzazione e regolamentazione civica. In merito alle aree parcheggio di “Carico e Scarico”, ad esempio, la proposta da parte dell’ Ascom al fine di eliminare il disagio (e le discussioni) con i residenti, è quella di indicare una fascia oraria alla quale attenersi. Diversa invece situazione sul lungomare dove andrebbe individuata una “zona riservata alle attività di ristorazione” per evitare la pioggia di sanzioni che hanno colpito i trasportatori per l’impossibilità di scaricare le forniture. Ultimo punto, lo ribadisce la stessa Valeria Strappini: “In attesda della nuova regolamentazione dell’OSP – ricorda la presidente – ribadiamo che saremo pronti a supportare la categoria del commercio per interpretare e mettere in pratica le nuove disposizioni per l’occupazione di suolo pubblico sul nostro Litorale”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE