SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, il canale dei pescatori "insabbiato" dalla burocrazia

Il presidente della Commissione Lavori Pubblici e Mobilità vuole vederci chiaro e dopo un incontro con le cooperative di pesca annuncia l'accesso agli atti per verificare lo stato dell'arte dell' iter per il rinnovo del contratto di dragaggio dopo che da 4 mesi era scaduto il precedente

printDi :: 08 luglio 2022 15:37
Ostia, il canale dei pescatori insabbiato dalla burocrazia

(AGR) “Da quattro mesi e mezzo è scaduto il precedente appalto per il dragaggio del Canale dei Pescatori e puntualmente si sono ripresentati i problemi di insabbiamento. Per ultimare il nuovo contratto manca solo la firma dell’Ufficio della Ragioneria Generale e del Direttore della Direzione Tecnica come ci era stato assicurato nel corso della Commissione dello scorso 17 giugno”.

È quanto afferma il Presidente della Commissione Lavori pubblici e Mobilità, Leonardo Di Matteo al termine della seduta di questa mattina che si è svolta proprio al Canale dei Pescatori. All’ordine del giorno proprio la situazione di stallo dei lavori di dragaggio alla foce del canale dei pescatori. Una situazione che ostacola di fatto il lavoro dei pescatori che denunciano la gravità del momento.

Non è tollerabile tutto questo– aggiunge Di Matteo – ed in proposito ho chiesto questa mattina terminata la commissione l’accesso agli atti per verificare lo stato dell’arte, l’iter che a tutt’oggi sembra essersi arenato. L’attività dei pescatori è una importante risorsa per il nostro territorio e non soltanto per la sopravvivenza delle famiglie degli stessi pescatori. L’accesso al mare deve essere garantito e l’insabbiamento della foce è la causa che lo impedisce. Siamo all’emergenza e non è la prima volta. Ne va di mezzo anche la sicurezza e l’incolumità dei pescatori - lavoratori. Per questo motivo – prosegue Di Matteo – chiederò alla Direzione Tecnica, il cronoprogramma per tutto ciò che riguarda la progettazione e la ristrutturazione dei moli che da anni sono puntellati con palancole metalliche arrugginite e quello di ponente è tuttora lesionato aggravando ancora di più il problema dell'insabbiamento.

Dobbiamo avere anche un occhio al futuro del Canale dei Pescatori: vanno infatti studiate soluzioni che possano risolvere definitivamente il problema dell'insabbiamento, intervenendo ad esempio sulla struttura e sulle dimensione dei moli. Sono decenni che le attività dei pescatori sono dipendenti dagli interventi di dragaggio periodico che si susseguono nel tempo e bisogna operare per una svolta significativa. Allo stesso tempo questa mattina con i consiglieri della commissione abbiamo attivato l'iter amministrativo per approntare l'installazione dei Segnalamenti Marittimi, fonte di ulteriore sicurezza e nel rispetto delle leggi in vigore. Ringrazio – conclude il Presidente della Commissione Di Matteo - la Presidente della Cooperativa Pescatori il Cavalluccio Marino, il Presidente della Fabietti Nautica Service, il Presidente del Porticciolo di Ostia per il loro costante contributo, con la promessa di trovare questa Amministrazione sempre in prima linea al loro fianco”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE