SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

OEPA basta precariato, al via l'iter amministrativo per l'inserimento nell'organico

Via libera dal Consiglio del X Municipio all'iter per l'inserimento nell'organico del comune di Roma delle figure degli Operatori educativi per l'autonomia e la comunicazione (Oepa). A partire dal 2023, sono stati già riservati 300 posti nell'organico

printDi :: 01 luglio 2021 15:06
OEPA basta precariato, al via l'iter amministrativo per l'inserimento nell'organico

(AGR) "Sono passate in Aula Consiliare con parere favorevole, le integrazioni al regolamento Oepa sulla internalizzazione e il reinserimento in organico comunale per gli operatori educativi per l’autonomia e la comunicazione (Oepa), preziosa figura professionale dedicata all’inclusione e all’assistenza dei bambini con disabilità. 
Queste importanti figure professionali, sono impiegate a supporto del corpo docente all’interno delle scuole e  vanno assolutamente valorizzate. Dobbiamo riconoscere loro il diritto alla continuità lavorativa ed, al contempo, quella educativa per gli alunni, conferendogli dignità e diritti contrattuali e salariali adeguati al loro fondamentale e delicato ruolo e alle loro mansioni. Solo così possiamo assicurare un servizio di qualità. 

Il primo passo di tale iter, è stato compiuto con l’approvazione della delibera n.80/2017, con cui si è scelto di avviare un percorso amministrativamente corretto, volto a ripristinare un patrimonio di risorse umane dell’ente locale di prossimità, dedicate al sostegno delle fragilità nell’inclusione scolastica, quali gli Oepa e gli Aec che, a partire dal 1998, sono stati progressivamente eliminati dall’organigramma di Roma Capitale. 

Per dare concretezza alla decisione, nel piano assunzionale 2021-2023 e, per l'esattezza a partire dal 2023, sono stati già riservati dei posti (al momento 300) proprio per l'inserimento della figura A.E.C./O.E.P.A. nell’organico capitolino, ai quali verrà riconosciuto il diritto alla continuità educativa valorizzandone la figura professionale. 

La suddette integrazioni, andranno a modificare un articolo del regolamento, con il seguente dispositivo: Roma Capitale intende introdurre una gestione diretta del servizio O.E.P.A., mediante un programmato e progressivo reclutamento del relativo personale, utile all'espletamento del servizio che preveda l'istituzione della figura professionale specialistica di Operatore Educativo per I’ Autonomia degli alunni con disabilità (O.E.P.A.).

Alla base del percorso avviato, c’è il desiderio di erogare un servizio adeguato alle necessità dei bambini e delle famiglie, garantendo al contempo un presidio pubblico in tali attività; si tratta in realtà di un  giusto riconoscimento agli operatori e per il Movimento 5 Stelle questa è una grande conquista che pone i lavoratori in un servizio essenziale e strutturale di Roma Capitale.

Per questo motivo, sono stati già attivati gli uffici preposti proprio per avviare l'iter amministrativo che porti a questo risultato ed una volta avviato, partirà anche la programmazione propedeutica alla pubblicazione del bando di concorso per il reclutamento degli Aec/Oepa all'interno delle piante organiche, come previsto dalla normativa vigente".

Firmato: il capogruppo M5S del Municipio Roma X – Antonino Di Giovanni e Il Presidente della Commissione Scuola e Cultura del Municipio Roma X  - Sarazzi Enrico

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE