SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

La scuola abbandonata di via mar dei Caraibi, al via la bonifica

Marco Possanzini (S.I. X Municipio) : nonostante per “dialogare” con la maggioranza grillina si debba ricorrere sistematicamente alla presentazione di Esposti o al coinvolgimento di altri Enti, la situazione si è sbloccata

printDi :: 01 novembre 2020 18:17
scuola via mar dei caraibi

scuola via mar dei caraibi

(AGR) "L’ex Scuola abbandonata di Via Mar dei Caraibi versa in uno stato che definire disastroso è poco rispetto alla effettiva condizione dei luoghi. - denuncia Marco Possanzini, portavoce SI X Municipio - La struttura, posizionata al confine con la Scuola Comunale per l’infanzia “Stella del Mare” e dell’enorme plesso scolastico Mar dei Caraibi,  è a rischio crollo e rappresenta una minaccia per la salute delle persone e per l’ambiente in generale. Le pareti del prefabbricato, vista l’età della struttura, sono molto probabilmente farcite di amianto e di chissà quali altre sostanze nocive per la salute. Per questo motivo, abbiamo inviato nel mese di Settembre scorso una richiesta di intervento ad ARPA Lazio e alla ASL Rm3 al fine sia di certificare una volta e per tutte la presenza o meno di sostanze cancerogene fra i rottami del prefabbricato, sia di stimolare l’Amministrazione a far partire i lavori di bonifica.

 A distanza di pochi giorni dalla presentazione degli esposti, ARPA Lazio, che ringraziamo per la rapidità di intervento, si è attivata per la “…necessaria e propedeutica individuazione dei detentori dei rifiuti abbandonati…”.

Successivamente - continua Possanzini -  con la DD del 28 Ottobre l’Amministrazione ha rotto gli indugi ed ha sostanzialmente avviato le procedure necessarie al fine di far partire i lavori di bonifica dei rottami in oggetto. Come al solito, per smuovere l’Amministrazione  che guida il Municipio X, è servito l’ennesimo Esposto agli Enti competenti.

Non va mai dimenticato che il Sindaco di una città è formalmente responsabile della salute dei cittadini e quindi non può ignorare o sottovalutare una possibile emergenza sanitaria derivata dalla presenza di sostanze gravemente nocive come possono esserlo l’amianto e chissà cos’altro, soprattutto quando la “bomba” ambientale confina con dei plessi scolastici.

Va detto che la somma necessaria per la bonifica dell’area e lo smaltimento dei materiali era stata resa disponibile a seguito della Variazione di Bilancio. Troppo facile... ed infatti il 10 Agosto la Determinazione è stata restituita dalla Ragioneria per la mancanza della copertura finanziaria.

 Per fortuna, l’Assemblea Capitolina, grazie all’Assestamento di Bilancio votato in fretta e furia il 30 Settembre scorso, ha salvato in  calcio d’angolo i lavori di bonifica stanziando ancora una volta la medesima cifra sul capitolo di spesa. Ad ogni modo, nonostante per “dialogare” con la maggioranza grillina si debba procedere sistematicamente alla presentazione di Esposti o al coinvolgimento di Enti terzi, siamo soddisfatti di aver contribuito a stimolare l’iniziativa “spontanea” dell’Amministrazione in carica relativamente alla bonifica dell’area di Via Mar dei Caraibi n.2".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE