SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

La "Misericordia" di Fiumicino sospende le feste solidali ed attiva l'assistenza alle famiglie bloccate dal Covid

Elisabetta Cortani (Misericordia Fiumicino): Il trend di contagi, purtroppo in aumento, ci ha indotto a fermare gli eventi di solidarietà e le iniziative per le famiglie fragili. Da oggi saremo a disposizione delle famiglie colpite dal covid e costrette in quarantena.

printDi :: 18 dicembre 2021 15:13
La Misericordia di Fiumicino sospende le feste solidali ed attiva l'assistenza alle famiglie bloccate dal Covid

(AGR) "Il monitoraggio costante che la Misericordia sta facendo della diffusione del Covid a Fiumicino, - afferma Elisabetta Cortani, responsabile della Misericordia -  stando in prima linea sul fronte dei tamponi, ci ha restituito numeri allarmanti, condivisi con la Asl e con il Sindaco. Per questo avevamo già deciso, in accordo con le autorità, di non fare la tradizionale Festa di Natale con i bambini meno fortunati del nostro Comune, onde evitare il rischio di contagio. Ma questo non vuol dire dimenticarli, anzi. Abbiamo infatti approntato soluzioni alternative. Il trend di contagi, purtroppo in aumento, ci ha indotto a fermare l'evento di solidarietà organizzato con la collaborazione di Polizia di Stato Sezione Polaria di Fiumicino, Aeronautica militare Distaccamento tecnico di via Portuense, Da Vinci Village, Ufficio Tributi del Comune e ovviamente Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Fiumicino.

Ciò che non riusciremo a consegnare come regali ai bambini, non andrà certo perso. In parte sarà inserito nei pacchi dono destinati alle famiglie in difficoltà, in parte verrà conservato per essere consegnato appena sarà possibile ricreare l'evento in sicurezza, speriamo addirittura per l'Epifania (contagi permettendo)

Condividiamo la scelta del Sindaco - continua la nota -  di evitare qualunque manifestazione che possa creare assembramento sul territorio, nel rispetto dei bambini contagiati e di tutte le famiglie che in questo momento soffrono un isolamento a causa del Covid.

La nostra azione di conforto sul territorio non si ferma. Ricordiamo anche – conclude Cortani – che siamo a disposizione delle famiglie colpite dal Covid e costrette in quarantena. Per molte di loro diventa un problema anche solo fare la spesa, e dunque interveniamo noi a supporto. Per chiamarci, bisogna telefonare al 345 976 6988".

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE