SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fosse Ardeatine, il litorale ricorda le sue vittime

Nessuna cerimonia pubblica di deposizione di corone d'alloro sulle steli che ricordano i caduti nel X Municipio. La presidente Giuliana Di Pillo ha comunque fatto apporre sulla targa all'ingresso del Municipio una corona d'alloro

printDi :: 24 marzo 2020 15:21
corona d'alloro portici palazzo Governatorato

corona d'alloro portici palazzo Governatorato

(AGR) I valori della Costituzione ai quali tutti ci appelliamo in questo momento di grande incertezza, quegli stessi valori che ci fanno sentire orgogliosi di essere italiani, sono i valori per i quali si sono battuti e sono morti decine di italiani in tutto il territorio.

“Oggi è il 76° anniversario dell'eccidio delle Fosse Ardeatine, - ricorda Giuliana Di Pillo, presidente del X Municipio - una delle pagine più terribili e dolorose della nostra storia. A causa dell'emergenza sanitaria – ha ricordato - non è stato possibile organizzare e dare luogo alla commemorazione con cerimonia pubblica dinanzi alle steli che ricordano il martirio di centinaia di persone. Una corona di fiori è stata posta simbolicamente accanto alla targa che si trova sotto i portici d’ingresso del Municipio. In questo modo abbiamo voluto onorare la memoria di tutti coloro che hanno combattuto e dato la vita per il nostro Paese, oggi più che mai dobbiamo tenere ben saldi i valori della solidarietà e della responsabilità, con la consapevolezza che supereremo questo periodo difficile solo se ognuno farà la propria parte”.

Tra le vittime dell’eccidio: il tenente dei Carabinieri Romeo Rodriguez Pereira, di 25 anni, il carabiniere Arcangelo Fagiani (entrambi i militari erano in servizio ad Ostia), i partigiani Walter Tesseri e Lido Duranti, quest’ultimo residente ad Acilia, dove la nipote Rossella ed il figlio Lorenzo Proia per ricordarne il sacrificio, in assenza di manifestazioni pubbliche, per la giornata odierna, hanno lanciato l’iniziativa di apporre, dai balconi, nei giardini, sulle finestre, un fiore o più semplicemente un drappo o una bandiera italiana.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE