SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, la Lega: necessari i tamponi alla RSA Villa Carla

I consiglieri comunali della Lega Salvini chiedono che il sindaco Montino pretenda dalla Asl rm 3 che vengano effettuati i tamponi a tutti gli ospiti e a tutti i dipendenti della RSA Villa Carla che si trova a Fiumicino.

printDi :: 20 aprile 2020 17:49
residenza anziani

residenza anziani

(AGR) "L’ordinanza regionale sulle RSA non è sufficiente a tutelare pazienti e personale. Prendere la temperatura non basta. Per questo chiediamo al sindaco Montino di farsi garante nei confronti dell’Asl, pretendendo che vengano effettuati i tamponi a tutti gli ospiti e a tutti i dipendenti della RSA Villa Carla che si trova a Fiumicino.

Non possiamo permetterci un focolaio anche sul nostro territorio. Ciò che sta avvenendo in altri Comuni d’Italia all’interno delle Residenze Sanitarie Assistenziali deve essere da monito: gli errori non vanno ripetuti. A tal proposito abbiamo presentato proprio questa mattina una interrogazione urgente destinata al primo cittadino nella quale chiediamo di conoscere se gli organi preposti abbiano comunicato la presenza di eventuali soggetti contagiati da virus COVID19 nella Rsa Villa Carla, di conoscere il numero di anziani attualmente ospitati nella struttura e se l’Amministrazione intenda procedere con quella che riteniamo una più che opportuna richiesta da inoltrare alle autorità sanitarie affinché si proceda con un controllo, tramite tampone, degli ospiti della struttura." Hanno dichiarato Vincenzo D’Intino e Federica Poggio (consiglieri comunali Lega-Salvini Premier Fiumicino)

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE