SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Evaso dai domiciliari si rifugia da amici, un arresto e due denunce

Il padrone di casa nel tentativo di far fuggire e proteggere l'amico ha minacciato di buttarsi di sotto. I poliziotti hanno chiamato i pompieri che hanno aperto la porta blindata e permesso agli agenti di penetrare nell'appartamento per arrestare l'evaso

printDi :: 08 maggio 2021 09:57
Evaso dai domiciliari si rifugia da amici, un arresto e due denunce

(AGR) In seguito ad un’indagine lampo, gli investigatori della Polizia di Stato hanno scoperto che M.G., 44enne romano evaso dagli arresti domiciliari nonostante indossasse il braccialetto elettronico - manomesso al momento della fuga -, si era rifugiato a casa di una coppia di amici.

Gli agenti dell’XI Distretto San Paolo, diretto da Massimiliano Maset, sono andati quindi a bussare alla porta dell’appartamento dei 2 e per tutta risposta il padrone di casa, affacciandosi alla finestra, ha inveito contro di loro ed ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. Chiamati in ausilio i Vigili del Fuoco, questi hanno aperto forzatamente l’uscio chiuso con le mandate permettendo ai poliziotti di entrare e catturare M.G., sottrattosi dalla misura cautelare il 26 aprile.

Il padrone di casa, che ha opposto resistenza e ha dato in escandescenza, è stato denunciato, oltre che per favoreggiamento come la sua compagna, anche per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE