SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Casilino, giro di vite della polizia, un arresto, multe e sequestri

In zona Casilino gli agenti hanno proceduto al controllo di alcune attività commerciali, tra cui un bar di Via Casilina, e due  laboratori alimentari in collaborazione con gli Ispettore della Asl rm 2, multe per violazione norme igienico santiarie a tre locali

printDi :: 23 ottobre 2021 13:28
polizia controlli Casilino

polizia controlli Casilino

(AGR) Proseguono i servizi straordinari per il controllo del territorio in zona Casilino. Ieri mattina, gli agenti della Polizia di Stato del VI Distretto, diretto da Isea Ambroselli, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine, Unità Cinofile antidroga, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Polizia Locale Roma Capitale e ispettori della SIAN della ASL Roma – 2, hanno proceduto al controllo di alcune attività commerciali, tra cui un bar di Via Casilina, e due  laboratori alimentari in via delle Alzavole.

A seguito delle ispezioni sono state elevate per la prima attività una sanzione amministrativa pari ad euro 1000 per le carenze igienico-sanitarie, per la seconda è stata richiesta la chiusura per gravi carenze igienico-sanitarie, oltre a due sanzioni amministrative pari a 1301 euro per violazione delle norme igienico-sanitarie e per esposizione dell’insegna pubblicitaria non autorizzata. Per la terza attività, è in itinere l’adozione di un provvedimento amministrativo di chiusura per le gravi carenze igienico-sanitarie, vista la presenza di escrementi di roditori ed insetti all’interno dei sacchi delle farine. A quest’ultimo è stata notificata, inoltre, una sanzione amministrativa pari a 1000 euro.

Durante l’attività di controllo del territorio non è stato trascurato l’aspetto info-investigativo che, grazie all’ausilio dell’unità cinofila, ha permesso di arrestare un soggetto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti con sequestro di alcune dosi di cocaina, hashish e 2450 euro. Le unità moto montate dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno effettuato servizi antirapina nei confronti degli esercizi pubblici quali tabaccherie, supermercati e farmacie.

Durante i vari posti di controllo sono state contestate 3 infrazioni al codice della strada, 2 sequestri di autovetture per mancanza di copertura assicurativa, una confisca di veicolo risultato sottoposto a sequestro, ed il ritiro di una carta di circolazione.

Uno dei veicoli sottoposti a sequestro, è stato fermato in via Casilina intorno alle 8.45. Il conducente, cittadino cinese di 52 anni, ha cercato di eludere il controllo posizionandosi dietro ad un autoarticolato ed il suo atteggiamento ha insospettito i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine che lo hanno bloccato. L’uomo è risultato avere precedenti di polizia, ed inoltre, i poliziotti hanno accertato che il veicolo risultava sprovvisto di copertura assicurativa.

Redatto il relativo verbale, il conducente del veicolo ha richiesto sul posto un carro attrezzi di sua conoscenza, per trainare il mezzo all’interno di un’area privata. Gli agenti però si sono immediatamente resi conto che il 52enne stava cercando di allontanarsi, lasciando il carro attrezzi sul posto. Immediatamente bloccato si è visto notificare altre due contravvenzioni: una per guida senza copertura assicurativa e l’altra per guida di un mezzo sottoposto già a sequestro. Al termine del pattuglione straordinario sono state 86 le persone identificate e 41 i veicoli fermati.

Photo gallery

polizia controlli e posti di blocco Casilino

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE