SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ardea, sequestro preventivo di immobile costruito su area comunale

L’edificio in questione, occupato da un nucleo familiare è stato sgomberato e, durante le operazioni, non si è verificata alcuna turbativa dell’ordine pubblico. Con l’intervento dei servizi sociali del comune di Ardea la famiglia ha trovato una sistemazione temporanea presso una struttura idonea.

printDi :: 27 giugno 2024 17:18
Carabinieri Ardea sequestro immobile

Carabinieri Ardea sequestro immobile

(AGR) Ieri mattina, i Carabinieri della Compagnia di Anzio e il personale della Polizia Locale di Ardea hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, con contestuale sgombero, di un immobile abusivamente costruito su un terreno di proprietà comunale.

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Velletri, scaturisce da un controllo eseguito nelle scorse settimane, nel corso del quale furono denunciati in stato di libertà dieci persone, gravemente indiziate a vario titolo dei reati di invasione di terreni ed edifici in concorso, deturpamento di terreno destinato ad uso pubblico, abuso edilizio e realizzazione di opere in area vincolata.L’edificio in questione, occupato da un nucleo familiare è stato sgomberato e, durante le operazioni, non si è verificata alcuna turbativa dell’ordine pubblico.

Il nucleo familiare,poi,  grazie all’intervento dei servizi sociali del comune di Ardea, ha trovato una sistemazione temporanea presso una struttura idonea. Si precisa che il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari per cui gli indagati devono ritenersi innocenti fino ad eventuale sentenza definitiva.

Quanto sopra, si comunica, nel rispetto degli indagati che sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell'attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile e al fine di salvaguardare il diritto di cronaca costituzionalmente garantito.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE