SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Anzio-Nettuno. La Polizia di Stato, a seguito di approfondite indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Velletri,

ha eseguito 1 ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti di un 54enne, gravemente indiziato del reato di maltrattamenti in famiglia

printDi :: 06 dicembre 2022 18:39
Polizia di Stato, commissariato Anzio-Nettuno

Polizia di Stato, commissariato Anzio-Nettuno

(AGR) Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Anzio-Nettuno, a seguito di approfondite indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Velletri, hanno proceduto all’esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Velletri, quale aggravamento della misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto dall'ottobre scorso, nei confronti di un 54enne gravemente indiziato del reato di maltrattamenti in famiglia.

L'uomo, a seguito della denuncia sporta dalla sua ex compagna che lo aveva denunciato per i continui maltrattamenti subiti nel corso della loro convivenza, anche in conseguenza dell'abuso di alcol e droghe, era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Tuttavia, lo stesso aveva più volte violato la misura, rientrando in ritardo rispetto alle autorizzazioni concessegli e allontanandosi arbitrariamente dalla propria abitazione in più occasioni.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE