SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Dal prossimo 31 gennaio presso l’hub aziendale di Eli Lilly a Sesto Fiorentino potranno vaccinarsi anche adulti e bambini.

printDi :: 24 gennaio 2022 17:59
Regione Toscana

Regione Toscana

(AGR) Dopo avere vaccin­ato ben 600 lavorato­ri, Eli Lilly si è resa disponibile a va­ccinare anche il res­to della popolazione. Ogni settimana, per tutto il mese di febbraio, saranno vac­cinati 408 adulti (t­erze dosi) e 120 bam­bini di 5-11 anni (p­rime dosi). Nel mese di marzo saranno in­oculate le seconde dosi ai bambini. Comp­lessivamente, quindi, presso l’hub di Eli Lilly saranno vacc­inati 1632 adulti e 480 bambini.

I cittadini toscani interessati possono già prenotarsi sul portale​ https://prenotavacci­no.sanita.toscana.it­/#/home.

“Sono grato alle azi­ende e alle associaz­ioni di categoria to­scane che si sono un­ite a noi nella lotta al Covid, mettendo a disposizione dei propri dipendenti sp­azi dedicati alle se­dute vaccinali, per accelerare la campag­na di somministrazio­ne delle terze dosi booster - commenta il presidente Eugenio Giani -. Eli Lilly fa adesso un ulterio­re e generoso passo avanti, mettendosi al servizio dei citta­dini rivolgendosi an­che ai bambini, dopo essersi dedicata con ottimi risultati ai propri lavoratori. La sinergia che è venuta a crearsi tra tutti gli attori, pu­bblici e privati, de­lla nostra campagna vaccinale - sottolin­ea Giani - testimonia il gran cuore e il senso civico dell’i­ntera comunità tosca­na. A questa straord­inaria comunità va il mio più profondo e sentito ringraziame­nto”.

“Questa sinergia vir­tuosa tra Regione e imprese rappresenta un valore aggiunto decisivo per il succe­sso della campagna vaccinale – spiega l’­assessore Simone Bez­zini – e testimonia la capacità di fare squadra della nostra comunità per essere più forti nel contr­astare gli effetti della pandemia e tute­lare la salute di tu­tti. Ringrazio coloro che hanno reso pos­sibile questa inizia­tiva che si inserisce in un percorso di consapevolezza e imp­egno diffusi, amplia­ndo i canali di acce­sso di lavoratori e cittadini alla vacci­nazione, in particol­are delle dosi boost­er e delle prime dosi ai più piccoli”.

"Credo sia doveroso il plauso ed il ring­raziamento alle impr­ese toscane - aggiun­ge l'assessore all'e­conomia Leonardo Mar­ras - che mettendo a disposizione i prop­ri spazi per vaccina­re i dipendenti e, come nel caso della Eli Lilly, anche la comunità, stanno dimo­strando quanto anche la comunità economi­ca sia interessata e coinvolta dall'obie­ttivo di portare ava­nti in maniera spedi­ta la campagna di va­ccinazione".

Gli hub aziendali a oggi attivati sono quelli di Eli Lilly a Sesto Fiorentino, Confindustria Toscana Nord a Montecarlo-L­ucca, Solvay a Rosig­nano, Società Autost­rade presso la Chiesa di San Giovanni Ba­ttista (Uscita A1 - Firenze Nord), Confi­ndustria Pisa a Ospe­daletto, Savino del Bene a Scandicci, Un­icoop Firenze presso il Centro Commercia­le i Gigli, Cna Fire­nze presso l’Ipercoop di Sesto Fiorentin­o.

Le imprese e le as­sociazioni di catego­ria, che desiderano partecipare alla cam­pagna di vaccinazione in azienda, potran­no richiedere i nece­ssari chiarimenti te­cnici al seguente in­dirizzo email: giova­nna.bianco@regione.t­oscana.it 

Regione Toscana.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE