SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Con la Fase 2 attenzione a nuovi FURTI

L'importanza del "Controllo Di Vicinato" quando tornano ad aumentare furti e rapine

print24 maggio 2020 20:58
Con la Fase 2 attenzione a nuovi FURTI

Con la Fase 2 attenzione a nuovi FURTI

(AGR) "La fine del lockdown porterà con sé una ripresa della criminalità comune e predatoria".

Furono queste le parole del Dott. Franco Gabrielli, riportate nella circolare inviata ai questori, prefetti e capi delle direzioni del Dipartimento di Pubblica Sicurezza ad inizio maggio.

Durante l'emergenza covid le abitudini dei criminali sono cambiate, visto che le persone, costrette a rimanere chiuse in casa, sono diventate degli ottimi "controllori" dei propri spazi (privati) e di quelli immediatamente circostanti alle proprie abitazioni (semi privati o pubblici).

Infatti, i reati dal 1 al 22 marzo sono notevolmente calati: le denunce registrate sono state il 64,2% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019 (fonte Ministero dell'Interno); mentre c'è stata un'impennata di truffe in casa da parte di finti volontari ai danni degli anziani e soprattutto di quelle On Line.

In questo periodo le persone però, hanno avuto modo di riscoprire l'alterità come valore e maggiore consapevolezza dell'importanza del rapporto con gli altri e del supporto reciproco, soprattutto nei confronti di quella fascia sociale più debole come le persone anziane, mitigando il loro senso d'isolamento.

Dal 4 maggio le città, le piazze, le strade sono tornate a popolarsi, successivamente ad aprire negozi al dettaglio e le attività commerciali.

Con la ripresa delle attività lavorative, con la grande voglia di riappropriarci delle nostre vite, le nostre case sono tornate e torneranno a svuotarsi e la prevenzione passerà in secondo piano.

Ecco allora, l'importanza di mettere in atto quanto previsto nel progetto "Controllo Di Vicinato", che non sono ronde, ma è un progetto che vuole creare coesione sociale tra vicini di casa, tra i cittadini e Forze dell’Ordine, insegnando a fare prevenzione (rimuovendo le proprie vulnerabilità comportamentali, strutturali, ambientali, temporanee, di status).

I cittadini fanno rete, per prevenire furti e truffe ai danni dei più deboli, diventando occhi ed orecchie delle forze dell’ordine effettuando segnalazioni qualificate, prendendosi cura delle persone sole o anziane e del territorio in cui vivono.

Allora, manteniamo vivi i valori riscoperti durante questa fase, rimanendo collaborativi perché, come dice un vecchio adagio, l'unione fa la forza. Da soli siamo più deboli, insieme siamo più forti.

Al tempo stesso, ci permettiamo ripetendoci, di darvi dei piccoli suggerimenti nel fare prevenzione:

1.    Inserire sempre l’antifurto anche se si esce per pochi minuti;

2.    Chiudere sempre porte e finestre;

3.    Se siete in casa, fatelo sapere a chi vi osserva dall'esterno, eviterete così, di trovarvi faccia a faccia con i ladri;

4.    Se abitate in un posto isolato, adottate un cane: oltre ad essere un ottimo sistema di allarme, per i ladri è sempre e comunque un problema.

5.    Non mettete oggetti preziosi e di valore in posti scontati (nascosti, per esempio, all’interno di un armadio). E possibilmente, ogni tanto, cambiategli posto;

6.    Avvisare i vicini se ci allontaniamo per qualche giorno;

7.    Non lasciamo attrezzi da lavoro o scale in giardino;

8.    Non fornire sui social informazioni che possono tornare utili ai ladri, come per esempio sui nostri spostamenti;

9.    Pretendere che tutti i condomini osservino semplici regole quali: chiudere sempre portoni/cancelli di accesso dalla strada all’interno delle scale condominiali;

10. Quando si entra nei garage con porte automatiche, sincerarsi sempre che tali porte siano chiuse prima di allontanarsi;

11. Non lasciare le borse o oggetti di valore in macchina, prestare attenzione quando caricate la spesa in macchina;

12. Se, malauguratamente. vi ritrovate davanti all’appartamento svaligiato, non toccate nulla ma chiamate immediatamente le Forze dell'Ordine in modo da sporgere denuncia.

Controllo di Vicinato

Controllo di Vicinato

L'Associazione Nazionale Controllo Di Vicinato, composta da volontari, nella genesi della sua missione, invita le Amministrazioni Comunali, le Associazioni locali e i privati cittadini a promuovere questo progetto, fatto da cittadini per i cittadini.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE