SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Romaeuropa Festival: tre weekend di laboratori per imparare, con creatività, a rispettare l'ambiente

Dal 6 al 21 novembre, Legambiente propone attività educative gratuite nell’ambito della rassegna “Kids & Family”: biodiversità, verde urbano, riuso e riciclo, i temi degli appuntamenti in programma: dal riciclo e riuso alla creazione di orti urbani.

printDi :: 29 ottobre 2021 16:46
laboratoriio legambiente ragazzi

laboratoriio legambiente ragazzi

(AGR) Bambini protagonisti dei laboratori didattici di Legambiente al Romaeuropa Festival 2021. L’associazione sarà presente alla 36esima edizione della grande kermesse dedicata alle arti e alla cultura proponendo una serie di attività educative a carattere ambientale nell’ambito della rassegna “Kids & Family”, dedicata alle bambine, ai bambini e alle loro famiglie per tre weekend dal 5 al 21 novembre. Un rinnovato percorso nel segno della creazione contemporanea, del teatro, della danza, del nuovo circo e della musica in linea con la visione che da trentasei anni anima il festival diretto da Fabrizio Grifasi e che assume, in questo particolare anno, un nuovo segno di ripartenza e di dialogo con il pubblico nel segno dell’inclusività e della sostenibilità.

Dal riciclo e riuso alla creazione di orti urbani, sono diversi i temi e le finalità dei laboratori in programma, a cura di educatori di Legambiente Lazio.

L’appuntamento è alla Galleria delle Vasche La Pelanda, negli spazi del Mattatoio in Piazza Orazio Giustiniani, 4 a Roma: 12 i laboratori gratuiti in calendario da sabato 6 a domenica 21 novembre, ciascuno della durata di 60 minuti e rivolto ai bambini dai sei anni ai 10 anni, in una “formula weekend” che ne prevede due al giorno. I piccoli allievi, accompagnati dal personale qualificato di Legambiente, potranno cimentarsi nella realizzazione di una casa per gli amici uccellini, apprendere l’importanza della biodiversità e del riutilizzo di oggetti di uso comune, costruire strumenti musicali con materiali di recupero e dedicarsi al verde urbano costruendo bombe di semi e realizzando piccoli orti in scatola.

Nel dettaglio, il primo fine settimana del 6-7 novembre sarà dedicato al tema della biodiversità, con i laboratori “Una casa per gli amici di piume”, che prevede la realizzazione di mangiatoie e casette per gli uccelli, e “Gli odori della biodiversità”, per imparare a riconoscere gli odori degli elementi naturali e di quelli artificiali che possono mettere in pericolo la biodiversità.

Il 13 e 14 novembre sarà invece la volta dei laboratori a tema riciclo e riuso: “Diamo una seconda vita ai nostri oggetti”, occasione per i più piccoli per esprimere la propria creatività dando nuova vita a oggetti d’uso quotidiano altrimenti destinati alla pattumiera e per partecipare a momenti di sensibilizzazione sull’importanza del riutilizzo, e  “L’orchestra riciclata”, che prevede la costruzione di semplici strumenti musicali con materiali di recupero, per conoscere meglio le materie prime a ritmo di musica.

Il weekend del 20 e 21 novembre, Giornata nazionale degli Alberi, sarà infine dedicato al tema del verde urbano: in programma il laboratorio per la realizzazione di “Bombe di semi”, con l’obiettivo di diffondere il verde in città, dai giardini alle aree più degradate, e “Orto urbano” per realizzare piccoli orti in scatola da portare a casa e da mettere sul davanzale o sul balcone con l’impegno di prendersene cura.

I laboratori di Legambiente si inseriscono nel quadro più ampio di attività sviluppato dalla Fondazione Romaeuropa che mira a trasformare il Festival Romaeuropa in una manifestazione sostenibile introducendo da un lato dei criteri ambientali da rispettare in ogni fase di ideazione dell’evento, dall’altro nuovi modelli innovativi che possano compensare le esternalità ambientali negative inevitabilmente prodotte dalle sue attività. Venendo incontro agli obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, la politica ambientale del Festival ha già visto l’abbattimento dell’utilizzo di carta e plastica, nonché il riassorbimento della CO2 emessa, grazie al progetto Ossigeno della Regione Lazio che ha consentito la piantumazione di oltre 650 arbusti presso il Castello di Santa Severa, la formazione dello staff e del pubblico alla sostenibilità e altre iniziative che le sono valse il Premio Compraverde - Cultura in Verde 2021.

Le attività proposte quest’anno da Legambiente rappresentano, dunque, un ulteriore tassello in un percorso sempre più improntato alla sostenibilità, poiché si pongono l’obiettivo fondamentale di educare i ragazzi alla conoscenza e al rispetto dell’ambiente che li circonda e a pratiche e comportamenti virtuosi che possano tutelare la biodiversità, a partire da piccoli gesti replicabili nella vita quotidiana.

REf Kids & Family propone nei weekend dal 5 al 21 novembre una programmazione internazionale (in linea con lo spirito del Romaeuropa Festival) dedicata ai linguaggi contemporanei della danza, del teatro e della musica riservati ai bambini. Dalla fiaba poetica e senza tempo di Biancaneve nella versione cult realizzata dal Teatro del Carretto, alla Compagnia4x4, Fabrizio Rosselli, Daniele Fior, Marco Dell’Acqua, Manuele Fior, Locomoctavia Audiolibri, Chiara Carminati, Compagnia Teatro Viola con Chiara De Bonis e Compagnia Factory Transadriatica, oltre agli olandesi Oorkan/Percossa con il loro divertente e musicale The Box Brothers, e una delle più celebri compagnie internazionali di circo contemporaneo come Finzi Pasca.

Per avere maggiori informazioni sulla rassegna “Kids & Family” ed effettuare le iscrizioni ai laboratori organizzati da Legambiente al Romaeuropa Festival, è possibile consultare le sezioni Kids e Laboratori sul sito della kermesse.

Photo gallery

laboratorio legambiente ragazzi
laboratorio legambiente ragazzi
laboratorio legambiente ragazzi

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE