SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

“PIÙ IN LÀ”: Presentazione della giornata dedicata al quarantennale del Centro Alfredo Rampi

Nel giugno 1981, 40 anni fa, a poche settimane dalla tragedia di Vermicino, nasceva l’Associazione Centro Alfredo Rampi per la protezione civile

printDi :: 27 maggio 2021 18:40
Presentazione della giornata dedicata al quarantennale del Centro Alfredo Rampi

Presentazione della giornata dedicata al quarantennale del Centro Alfredo Rampi

(AGR) La resilienza, l’affermazione della vita e la speranza di andare “Più in Là”, sono i temi della celebrazione del Quarantennale del Centro Alfredo Rampi, che avrà luogo sabato 12 giugno presso l’Auditorium Conciliazione. Il programma della giornata, ricco di eventi, voci e testimonianze, sarà presentato il 4 giugno, nel corso di una conferenza stampa presso la Sala Tevere della Regione Lazio.

Nel giugno 1981, 40 anni fa, a poche settimane dalla tragedia di Vermicino, nasceva l’Associazione Centro Alfredo Rampi per la protezione civile.

In quelle ore, centinaia di cittadini decidevano di raccogliere l’appello di Franca Rampi, mamma di Alfredino, “Perché non accada mai più”, per creare un’organizzazione che proteggesse tutti cittadini ed in particolare i bambini e i ragazzi da eventi come quello che aveva colpito il figlio.

Quel dolore e quella nuova consapevolezza diedero origine al Sistema di Protezione Civile Italiana, costruito negli anni che seguirono grazie all’impegno di molti, alla tenacia del Centro Alfredo Rampi e al contributo decisivo del Presidente della Repubblica Sandro Pertini. 

Presentazione della giornata dedicata al quarantennale del Centro Alfredo Rampi

Presentazione della giornata dedicata al quarantennale del Centro Alfredo Rampi

In questi 40 anni il Centro Rampi ha promosso la cultura della sicurezza, della tutela dell’infanzia, del benessere psicosociale, della legalità, della salvaguardia dell’ambiente, dell’educazione alla protezione da rischi ambientali, del soccorso tecnico ed emotivo nelle emergenze.

Anche durante i mesi dell’emergenza Covid sia gli psicologi delle emergenze del Centro Alfredo Rampi, chiamati a operare presso Numeri Verdi istituzionali e non, che le sedi locali operative dell’associazione, sono stati al fianco dei cittadini con la propria professionalità.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE