SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

IV Municipio, si torna al porta a porta, ma il Pd AMA avverte: i contenitori dei rifiuti siano sulla strada e non nella proprietà privata

Il Pd AMA: oggi con i cassonetti si riesce a mantenere un servizio di pulizia costante, salvo grandi imprevisti. Il ritorno al porta a porta andrebbe anche bene purché si possa garantire copertura di personale e di mezzi per rispettare tempi e modalità per la raccolta.

printDi :: 16 dicembre 2021 16:26
IV Municipio, si torna al porta a porta, ma il Pd AMA avverte: i contenitori dei rifiuti siano sulla strada e non nella proprietà privata

(AGR) Si torna al porta a porta. Promesso, detto….fatto, il neo presidente del IV Municipio Massimiliano Umberti, mantenendo una promessa elettorale vuole reinserire la raccolta diffrenziata nel Municipio, partendo da Case Rosse e Casal Monastero. Una decisione che dovrà però risolvere in primis la questione degli accessi, troppo stretti per consentire agli operatori AMA una raccolta in sicurezza. Sull’impossibilità di procedere alla raccolta si era fermato l’esperimento sotto la Giunta Raggi ed ora si riparte, ma sostanzialmente, la questione non è cambiata. In un incontro con la dirigenza AMA l'accordo è stato definito ma i lavoratori si chiedono oggi se il nodo degli accessi nelle proprietà private è stato risolto.

“E' arrivata la notizia dal Presidente del IV Municipio Massimiliano Umberti – si legge su una nota diffusa dal Pd AMA - che a Colli Aniene l'amministrazione territoriale vuole riattivare il servizio del porta a porta. Una posizione che ci sorprende. Non è in dubbio, infatti, l'utilità del servizio, da rivedere, semmai, la qualità e la puntualità. Oggi con i cassonetti si riesce a mantenere un servizio di pulizia costante, salvo grandi imprevisti. il ritorno al porta a porta andrebbe anche bene purché si possa garantire copertura di personale e di mezzi per rispettare tempi e modalità per la raccolta, in modo da assicurare ai cittadini un servizio efficace e non com’ è successo negli anni passati. Si chiedono a riguardo garanzie precise, infatti, anche per l'organizzazione dei giri di raccolta a norma di legge. I bidoni dei rifiuti devono essere messi fuori dalle abitazioni a orari prestabiliti e non nelle proprietà private, è una differenza sostanziale e questo metterà in sicurezza l’operato dei lavoratori ed i cittadini. Non sappiamo se queste esigenze funzionali l'amministrazione del IV Municipio è in grado di garantirle, in caso contrario, bisogna fermarsi e trovare soluzioni condivise”.

Flavio Vocaturo segretario PD AMA e Piero Bramonti responsabile PD AMA in IV MUNICIPIO

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE