SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Giornata nazionale degli alberi, associazioni e cittadini insieme per piantumare un albero nel VI Municipio

Le associazioni romane Ripensiamo Roma, Fondazione Opera del Divin Redentore, Fondazione Italia Sostenibile e Associazione Il giardino di Dany hanno piantumato due alberi di fico nell’area verde di Via Mattè Trucco 89 a Ponte di Nona, sul territorio del VI Municipio di Roma.

printDi :: 21 novembre 2021 19:09
associazione piantano albero di fico

associazione piantano albero di fico

(AGR) In occasione della Giornata nazionale degli alberi istituita con la legge del 14 gennaio 2013, n. 10, che ha l’obiettivo di valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e di ricordare il ruolo fondamentale ricoperto da boschi e foreste, le associazioni romane Ripensiamo Roma, Fondazione Opera del Divin Redentore, Fondazione Italia Sostenibile e Associazione Il giardino di Dany hanno piantumato due alberi di fico nell’area verde di Via Mattè Trucco 89 a Ponte di Nona, sul territorio del VI Municipio di Roma.

“Roma è una delle città più verdi d’Europa, complice anche la grande estensione delle aree protette e riserve naturali, delle aree agricole e di terreni incolti. Il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale ha in carico circa 1.600 aree verdi di cui circa 250 sono curate da terzi, tramite affidamento in convenzione o concessione, o date in adozione a privati, associazioni, comitati di quartiere. Rispetto a quest’ultimo punto, la partecipazione volontaria dei cittadini alla gestione del verde pubblico è fondamentale e deve rafforzarsi: sono attive 126 adozioni di aree verdi per la cura e manutenzione delle stesse e i risultati sono decisamente migliori rispetto a quelli ottenuti dal Comune di Roma. In questo senso l’associazione “Il giardino di Dany”, nata dalla volontà dei genitori di onorare la memoria del giovane Daniele Pacifici attraverso la promozione di eventi sociali e di beneficienza, rappresenta un’eccellenza del VI Municipio, il territorio romano nel quale ci sono meno aree verdi”, ha spiegato Donato Bonanni, presidente dell’associazione Ripensiamo Roma e promotore dell’iniziativa che ha raccolto l’adesione di altre associazioni romane impegnate nel volontariato sociale e ambientale. All’evento erano presenti Federico Giannone, Presidente della Fondazione Opera Divin Redentore, Benigno Passagrilli, Presidente della Conferenza vincenziana “San Pio da Pietrelcina”, Aldo Pacifici, Presidente dell'associazione Il giardino di Dany e il cantautore Stefano Borgia.

“Abbiamo scelto di piantumare un albero di fico per il significato simbolico di questa pianta. Nelle Sacre Scritture il fico rappresenta la prosperità e Roma in questo momento ne ha un particolare bisogno. Vale la pena di ricordare che i circa 350 mila alberi che ricadono sotto la responsabilità del Dipartimento Tutela Ambiente di Roma Capitale rappresentano il patrimonio forse più importante del verde pubblico, divisi principalmente fra parchi (54%), alberature stradali (36%, per un totale di 1.200 km di filari alberati) e scuole (4%) ma, in generale, il numero è decisamente inferiore a quello delle altre capitali europee soprattutto con riferimento al valore della densità di alberature stradali per superficie urbanizzata: Vienna (1.356 alberi/kmq), Parigi (1.270 alberi/kmq), Madrid (1.158 alberi/kmq) e Roma (430 alberi/kmq). Il verde urbano a Roma non è un tema secondario. Bisogna investire di più per difendere e valorizzare la bellezza del patrimonio arboreo. Un albero in più fa bene all’ambiente e alla salute delle persone”, ha concluso Bonanni.  

Photo gallery

associazioni e cittadini partecipanti all'iniziativa
locandina evento

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE