SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Federbalneari accellera: via libera alle attività balneari il 29 maggio

Maurelli (presidente Federbalneari): chiediamo Regione di recepire e confermare, quanto prima, le misure stabilite dalla Conferenza Regioni in materia di stabilimenti balneari e spiagge. Dare avvio, inoltre, alle attività balneari entro il 29 maggio

printDi :: 18 maggio 2020 21:29
Federbalneari accellera: via libera alle attività balneari il 29 maggio

(AGR) “Chiediamo al Presidente Zingaretti, all’Assessore Orneli e a tutta la Giunta della Regione Lazio di recepire e confermare, quanto prima, le misure stabilite dalla Conferenza delle Regioni in materia di attività turistiche, stabilimenti balneari e spiagge - distanziamento di almeno 10 metri quadri tra gli ombrelloni indipendentemente dalla modalità di allestimento della spiaggia, distanziamento i 1 metro tra i lettini e divieto di assembramento - e di dare avvio alle attività balneari entro e non oltre il 29 maggio. un obiettivo fondamentale per tutto il comparto turistico regionale che non può essere fallito “ dichiara Marco Maurelli, Presidente Federbalneari Lazio.

“La questione dei PUA – Piano Utilizzo degli Arenili, che sappiamo essere oggetto di discussione in sede regionale, non è in linea con le esigenze anti COVID ma deve essere riallineata con il quadro regolatorio e normativo sul demanio marittimo regionale. L’esigenza immediata è quella di aprire la stagione entro il 29 maggio: un obiettivo fondamentale per tutto il comparto turistico regionale che non può essere fallito” conclude Maurelli.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE