SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Borsa di studio nel rapporto uomo-animale

Bandita dal Dipartimento di Filosofia dell’Università di Firenze e da Antropozoa

printDi :: 03 gennaio 2021 16:28
Borsa di studio nel rapporto uomo-animale

Borsa di studio nel rapporto uomo-animale

(AGR) Scade il 31 gennaio il termine per partecipare alla borsa di studio nel rapporto uomo-animale e in pet therapy. Lo ha bandito il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Firenze in collaborazione col Centro di Ricerca Antropozoa, divisione operativa dell'Associazione Antropozoa, da oltre 20 anni impegnata negli Interventi assistiti con gli animali nel panorama nazionale. Il premio di studio è rivolto a laureandi che vogliano impegnarsi in una tesi di filosofia di ricerca nel campo delle relazioni uomo-animale. Possono partecipare gli studenti con laurea triennale in filosofia o titolo similare conseguito all’estero e che, nell’A.A. 2020/2021, risultino iscritti all’Ateneo fiorentino al terzo anno del corso di laurea triennale in Filosofia o al secondo anno del corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche o Logica, filosofia e storia della scienza all’Università degli Studi di Firenze e che si impegnino a svolgere una tesi avente ad oggetto la ricerca nel campo delle relazioni uomo-animale. La laurea dovrà essere conseguita entro la sessione di aprile 2022. Il bando scade il 31 gennaio 2021. “Gli interventi assistiti con gli animali, cosiddetti pet therapy – spiega il direttore scientifico del Centro Antropozoa Francesca Mugnai - sono sempre più diffusi e seguiti. I benefici per pazienti pediatrici, disabili, con disturbi cognitivi e di socializzazione, sono ormai riconosciuti e oggetto di studi internazionali e in questo anno così particolare, abbiamo riscoperto ancora di più il valore sociale e affettivo dell’avere vicino un animale. Ma gli interventi di pet therapy necessitano di competenze specifiche e multidisciplinari, con un’attenzione nella bioetica e nella filosofia della cura mettendo al centro anche le conseguenze fisiche e mentali che gli animali subiscono nel rapporto con l’essere umano magari con problematiche particolari, soprattutto in determinati ambienti, come le strutture sanitarie o le carceri. Per questo col Dipartimento di filosofia finanziamo la ricerca: niente può essere lasciato all’improvvisazione quando si parla di salute sia dell’uomo che dell’animale”. A questo link il bando del premio di studio

https://www.letterefilosofia.unifi.it/art-517-bando-di-concorso-per-1-premio-di-studio.html?fbclid=IwAR3uLhrLVGW5KEc7bUWoJxGixI3UCJ7jH8V_wzRd2D7F-X6NikOpdsDJjV0

02/01/2021 11.50

Non-profit in provincia di Firenze

Foto da comunicato

Tratto da Met - http://met.cittametropolitana.fi.it/

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE